Attualità
Il punto del direttore generale

Focolaio alle Terme, sette alberghi coinvolti e boom di positivi | Scuole: 34 classi in quarantena

Il punto sui recenti cluster e sulle vaccinazioni con il dg Paolo Fortuna, presente ieri al tavolo in Prefettura in cui per ora si è deciso di non vietare le manifestazioni in piazza.

Focolaio alle Terme, sette alberghi coinvolti e boom di positivi | Scuole: 34 classi in quarantena
Attualità Padova, 04 Novembre 2021 ore 09:00

Punto stampa del direttore generale dell'Ulss6 Paolo Fortuna sulla situazione Covid a Padova e provincia.

Covid Padova, 186 dipendenti sospesi nell'Ulss6

Punto stampa oggi, mercoledì 3 novembre 2021, del direttore generale dell'Ulss6 Euganea, Paolo Fortuna, che ha aggiornato sulla situazione pandemica a Padova e provincia, con focus su case di riposo, ospedali e sospensioni.

Vaccinazioni

"Siamo al 76,9% della copertura con almeno una dose, questo rispetto alla popolazione complessiva, mentre saliamo all'84,9% se consideriamo invece solo la popolazione vaccinabile".

  • Terze dosi: "Siamo partiti con i super fragili, poi siamo passati ai sanitari over 60 e quelli con patologie, infine gli over 80 e gli over 60 (o under 60 con patologie). Rispetto alla popolazione eleggibile, siamo al 68% circa di vaccinati nelle case di riposo: 22.224 il totale delle terze dosi somministrate".

Si viaggia al momento a un ritmo di un migliaio di terze dosi al giorno per le categorie interessate.

LEGGI ANCHE:

Padova, in terapia intensiva sette pazienti su dieci sono vaccinati

Contagi e cluster

Ha preso la parola poi la dottoressa Gottardello per fare il punto sulla situazione contagi:

"Sui positivi verso metà settembre avevamo una media di 80 casi giornalieri, adesso siamo saliti a 120 casi al giorno con un aumento non esponenziale ma costante. Capitolo cluster: nella zona delle Terme (Abano in particolare) ci sono 7 alberghi al momento con diversi casi di positività importati da turisti già infettati. I positivi sono in tutto 36.

Per la scuola primaria di Teolo, ci sono attualmente 12 bambini della classe quarta e 6 della classe prima in isolamento: "Stiamo monitorando e faremo i tamponi"

  • 51 classi in monitoraggio (a Padova e provincia, non zona termale)
  • 34 classi in quarantena (a Padova e provincia, non zona termale)

Sulla famiglia di Torreglia, 11 positivi su 43 partecipanti alla festa (di cui quattro casi secondari). In relazione all'aumento di contagi, proprio oggi in Prefettura a Padova il Comitato per l'ordine e la sicurezza si riunirà per valutare misure straordinarie in relazione alle proteste e ai cortei "No Green Pass". Al vaglio anche l'adozione del "modello Trieste", con il divieto di manifestare in piazza.

Case di riposo

Dei cluster nelle case di riposo ha parlato la dottoressa Corti, che ha confermato che a Conselve - dove c'è il focolaio più significativo - ci sono al momento 60 ospiti positivi a cui si aggiungono otto operatori e dieci oss (in attesa di molecolare). Altri casi sporadici si sono registrati i strutture a Padova e nell'alta padovana.

"Dal punto di vista clinico solo 17 ospiti a Conselve hanno sintomi, solo uno è stato ricoverato. Questi soggetti avevano ricevuto pochi giorni prima della positività la terza dose. Riteniamo che l'ultima inoculazione non avesse ancora fatto in tempo a dispiegare i suoi effetti protettivi"

Ospedali di comunità: a Conselve da venerdì 5 novembre il nosocomio tornerà a ospitare pazienti Covid.

Situazione negli ospedali

Il dato di questa mattina: in terapia intensiva 2 ricoveri a Cittadella, 2 a Piove di Sacco e 3 Schiavonia, mentre in area non critica 4 ricoveri a Cittadella e 15 a Schiavonia: "Tutti i pazienti hanno patologie pregresse croniche".

La precisazione della Regione

In relazione al report su casi e ricoveri per Covid in Veneto emesso oggi, mercoledì 3 novembre 2021, la Direzione Prevenzione della Regione ha precisato che l’alto numero di positività (781 casi) e dei tamponi (molecolari 15842) (antigenici 190.156) è dovuta al fatto che, da varie strutture, sono stati caricati i dati cumulativi di tre giorni e non delle ultime 24 ore. I casi effettivi di oggi sono 443. Altri 332 sono da imputare ai tre giorni scorsi.

Sospensioni

Si partiva nel territorio dell'Ulss6 da 570 dipendenti non vaccinati, che adesso sono scesi a 367: di questi la Commissione ha disposto 223 atti di accertamento e infine ha sospeso 186 dipendenti (180 del comparto e sei della dirigenza).