Cronaca
Paese sotto shock

Femminicidio a Cadoneghe: uccide la moglie incinta con un coltello da cucina

Il terribile gesto proprio nel giorno contro la violenza sulle donne.

Femminicidio a Cadoneghe: uccide la moglie incinta con un coltello da cucina
Cronaca Padova, 25 Novembre 2020 ore 09:22

Tragedia nella notte.

Cadoneghe sotto shock. Nella notte tra martedì 24 e mercoledì 25 novembre 2020 si è verificato un femminicidio, proprio nel giorno contro la violenza sulle donne. Un uomo di 40 anni, magazziniere di origini marocchine, in preda a uno scatto d’ira ha ucciso la moglie 30enne connazionale con un coltello da cucina.

La telefonata ai Carabinieri

Dopo aver ucciso la moglie, incinta del quarto figlio, l’uomo ha chiamato i Carabinieri e ha confessato il terribile gesto. Immediato l’arrivo degli agenti che hanno trovato il corpo senza vita della donna sul letto. E’ stata disposta l’autopsia.

Forse un atto di gelosia

L’uomo è stato arrestato mentre i tre figli della coppia sono stati affidati a una vicina di casa nonché amica della vittima. Forse, a scatenare l’ira dell’uomo potrebbe esser stata la gelosia. Secondo le prime informazioni è emerso che la 30enne avesse denunciato il marito in passato per il suo comportamento violento ma poi aveva ritirato la denuncia.

LEGGI ANCHE:

Due incendi dolosi, mobilificio Casarotti in ginocchio, ma Axa non risarcisce

TI POTREBBE INTERESSARE:

Candiana sotto shock: è morta Erika Salvan a soli 47 anni