Cronaca
Fuga pianificata

Bimbo rapito a Padova: il padre è riuscito a evitare (quasi) tutte le telecamere

Il furgone è stato però ripreso subito dopo il blitz, alle 8.34 di martedì, al varco comunale di Plebiscito/Vigodarzere/Tangenziale.

Bimbo rapito a Padova: il padre è riuscito a evitare (quasi) tutte le telecamere
Cronaca Padova, 07 Ottobre 2021 ore 10:04

Il blitz è stato premeditato e studiato nei minimi dettagli. Poi la fuga pianificata per evitare di essere ripresi dalle telecamere. Ma una traccia è rimasta.

Bimbo rapito a Padova

Un piano studiato nei minimi dettagli. Pe rapire il piccolo David, prelevato martedì scoro con la forza davanti alla scuola materna, il padre del bambino, Bogdan Hristache, non ha lasciato nulla al caso. In particolare per guadagnarsi una fuga rapida e al riparo da occhi (elettronici) indiscreti.

Visti anche i suoi numerosi precedenti, sapeva bene che - una volta scattato l'allarme - per lui sarebbe molto difficile sparire nel nulla con il figlio appena sequestrato, strappandolo alle braccia di mamma Alexandra, a bordo del furgone nero con targa straniera (vedi foto) utilizzato per il blitz.

Tutto in pochi attimi di terrore

Ecco perché il rapimento del piccolo, avvenuto tra via Giolitti e via Salandra, è stato studiato a tavolino, ampiamente premeditato, a cominciare dall'osservazione dei movimenti della madre, che ha riferito di aver notato una donna, nei giorni precedenti al blitz, che la seguiva. Individuato il luogo e il momento più adatto, il commando è entrato in azione prelevando David. E' successo tutto in pochi attimi.

Poi la fuga, con un percorso studiato ad hoc per evitare le telecamere di sorveglianza. Evitato accuratamente anche il passaggio in autostrada, punto sensibile dove, da subito, si sono concentrati i controlli delle Forze dell'ordine. La mamma di David ha ribadito che l'ex convivente potrebbe essere diretto proprio in Romania.

Il furgone ripreso al varco comunale

Intanto però, una traccia nella fuga i rapitori l'hanno lasciata e su questa si stanno concentrando le indagini e le ricerche dei Carabinieri. Il furgone nero è stato infatti ripreso in transito da uno dei varchi comunali di Padova - quello di Plebiscito/Vigodarzere/Tangenziale - alle 8.34 di martedì. Poco dopo il rapimento del piccolo.