Promessa padovana

La visita al Comando provinciale della giovane sciabolatrice delle Fiamme gialle Benedetta Fusetti

La 19enne padovana è reduce dalla medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Assoluti di scherma a squadre, tenutisi a Napoli.

La visita al Comando provinciale della giovane sciabolatrice delle Fiamme gialle Benedetta Fusetti
Attualità Padova, 11 Giugno 2021 ore 10:30

La giovane sciabolatrice delle Fiamme gialle, Benedetta Fusetti, in visita al Comando provinciale di Padova.

La visita al Comando provinciale della giovane sciabolatrice

Il Comandante Provinciale, Col. t.ST Michele Esposito, ha ricevuto la visita presso il proprio ufficio della giovane atleta delle Fiamme Gialle, Benedetta Fusetti, reduce dalla medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Assoluti di scherma a squadre, tenutisi all’inizio del mese al Palavesuvio di Napoli.

L’incontro con la nuova promessa della scherma di Padova, classe 2002, da poco entrata a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, si è svolto in un clima di cordialità, alla presenza anche dell’Appuntato Alberto Pellegrini, in servizio al Comando Provinciale e attualmente suo Maestro d’Armi, padovano e già atleta della Fiamme Gialle plurimedagliato nell’ambito di eventi nazionali e internazionali.

hdrpl

Nel 2019, Benedetta Fusetti, oltre al titolo di campionessa italiana di scherma (sciabola), under 17, ha conquistato anche il bronzo mondiale di categoria in occasione dei Campionati del Mondo di Torun (Polonia).

Una visita cordiale

La giovane Fiamma Gialla ha brevemente illustrato le sue esperienze di vita da atleta, i cui primi passi sono stati mossi all’indomani delle Olimpiadi di Londra 2012, e da studentessa, con l’approssimarsi del conseguimento della maturità scientifica, sottolineando la sua soddisfazione per il primo risultato conquistato nei Campionati Italiani Assoluti di Napoli gareggiando con i colori gialloverdi.

Il Comandante Provinciale, nel portare il saluto e il supporto di tutti i finanzieri del territorio euganeo, ha profuso parole di compiacimento per l’impegno sportivo della ragazza, augurandole il raggiungimento di sempre più gratificanti e prestigiosi traguardi.