Lavoro

Caporalato Grafica Veneta, la commissione parlamentare a Padova: sit in dei Cobas

Cinque parlamentari in Prefettura per raccogliere informazioni sull'indagine che ha coinvolto il colosso di Trebaseleghe.

Attualità Alta Padovana, 03 Agosto 2021 ore 09:18

Caporalato Grafica Veneta, la commissione parlamentare a Padova: sit in dei Cobas

Ieri la visita a Padova della Commissione parlamentare lavoro per raccogliere informazioni sul caso di caporalato che ha coinvolto Grafica Veneta. Davanti ai cancelli dell'azienda, protesta dei Cobas con i lavoratori stranieri.

Caporalato Grafica Veneta

Incontri con gli inquirenti (e non solo) che hanno portato alla luce il grave caso di caporalato che ha coinvolto anche Grafica Veneta e proteste davanti alla sede dell'azienda per sensibilizzare sul tema dello sfruttamento.

Ieri, lunedì 2 agosto 2021, i cinque parlamentari della Commissione d'inchiesta sul lavoro sono arrivati da Roma a Padova, in Prefettura, dopo gli arresti di 9 caporali e due dirigenti della nota azienda di Trebaseleghe, ritenuta sin qui un modello nella filiera della stampa.

E che invece, secondo l'accusa, era perfettamente a conoscenza dei reati commessi dai caporali pakistani ai danni dei connazionali, avallandone di fatto le condotte criminali. Nella loro trasferta padovana, i parlamentari hanno voluto raccogliere informazioni dalle Forze dell'ordine e dalla Procura, ma anche dai sindacati.

E proprio il sindacato Adl Cobas, in corrispondenza della visita della Commissione parlamentare, ha indetto ieri un sit in di protesta davanti all'azienda con un gruppo di lavoratori stranieri, chiedendo maggiore sicurezza e contratti regolari.

4 foto Sfoglia la gallery