Tokyo amara

Italvolley femminile, Olimpiade finita: fuori con la Serbia. La padovana Egonu non brilla

Netta sconfitta per 3-0 con le campionesse del mondo ai quarti di finale. La stella dell'Imoco volley Conegliano fuori partita.

Italvolley femminile, Olimpiade finita: fuori con la Serbia. La padovana Egonu non brilla
Sport Cittadella, 04 Agosto 2021 ore 11:56

Sonora sconfitta per le Azzurre del volley alle Olimpiadi di Tokyo, battute senza appello dalla Serbia campione del mondo che si è imposta poco fa con un netto 3-0.

Italvolley femminile, Olimpiade finita

Il tabù dei quarti di finale è rimasto tale. Sonora sconfitta per le Azzurre del volley alle Olimpiadi di Tokyo, battute senza appello dalla Serbia campione del mondo che si è imposta poco fa con un netto 3-0 (25-21, 25-14, 25-21).

Solo nel terzo set le ragazze di coach Mazzanti hanno provato a rialzare la testa, ma alla fine le serbe hanno prevalso. Sottotono, come per tutte le azzurre, anche la prestazione di Paola Egonu, padovana (di Cittadella) e stella dell'Imoco volley Conegliano, che non ha decisamente brillato.

Italvolley femminile, Olimpiade finita: fuori con la Serbia. La padovana Egonu non brilla
Purtroppo oggi non c'è molto da esultare

Si chiude così, con un'amara delusione, l'avventura del volley femminile ai Giochi. Un'esperienza cominciata proprio con la Egonu portabandiera a Cinque Cerchi nella cerimonia inaugurale.