Cerimonia di apertura

Olimpiadi Tokyo, la padovana Paola Egonu porterà la bandiera a cinque cerchi

Scelta tra gli atleti che porteranno il vessillo olimpico alla cerimonia di apertura dei Giochi. Zaia: "Non c'è figura migliore".

Olimpiadi Tokyo, la padovana Paola Egonu porterà la bandiera a cinque cerchi
Attualità Cittadella, 20 Luglio 2021 ore 11:24

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, saluta “con gioia” la notizia, data all’atleta dal Presidente del Coni Giovanni Malagò.

Olimpiadi Tokyo, la padovana Paola Egonu portabandiera

“Non c’è figura migliore di Paola Egonu, come donna e come atleta, per portare alla cerimonia di apertura di Tokio 2020 la bandiera a cinque cerchi, un grande simbolo mondiale di fratellanza e lealtà, aldilà dello sport”.

Con queste parole, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, saluta “con gioia” la notizia, data all’atleta dal Presidente del Coni Giovanni Malagò, che la pallavolista dell’Imoco Conegliano è stata scelta tra gli atleti che porteranno il vessillo olimpico alla cerimonia di apertura dei Giochi.

“Paola – aggiunge Zaia – è il simbolo di quanto di meglio lo sport e la società contemporanea possano presentare oggi: donna coraggiosa dentro e fuori il campo, esempio di perfetta integrazione, probabilmente, anche la migliore pallavolista che abbia mai calcato un parquet. Quella di Tokio – conclude il governatore – sarà la sua schiacciata più bella”.

La padovana, 22 anni, pallavolista di punta della Nazionale italiana e indiscussa protagonista dei numerosi successi dell'Imoco Volley Conegliano, aveva fatto un pensiero anche al ruolo di portabandiera azzurra, incarico poi affidato invece a Jessica Rossi e al veronese Elia Viviani.