Politica
Aggiornamento

Covid, nuova ordinanza Zaia: “Dalle 11 stop consumazione in piedi nei bar” | +4197 positivi | Dati 10 dicembre 2020

Il Governatore ha poi aggiunto: "Terza fase? Stupidaggini, fino all'estate il virus non se ne va".

Covid, nuova ordinanza Zaia: “Dalle 11 stop consumazione in piedi nei bar” | +4197 positivi | Dati 10 dicembre 2020
Politica Padova, 10 Dicembre 2020 ore 14:08

Punto stampa da Marghera con il bollettino aggiornato e le raccomandazioni in vista delle feste.

Bollettino aggiornato

Tamponi effettuati nelle ultime 24 ore 57.691 (7,27% di positivi trovati), positivi +4.197 (con una quota importante di un privato caricati ieri), ricoverati 3.222 (+50), terapia intensiva 357 (+11), morti +148 nelle ultime 24 ore.

“Finché non arriva l’estate il virus non se ne andrà, inutile star qui a parlare di fasi – ha esordito Zaia – Ovviamente il vaccino ci aiuterà. Sicuramente l’Rt si sta abbassando, ma non bisogna abbassare la guardia”.

L’ordinanza: “Atto dovuto”

Il Governatore ha poi confermato la nuova ordinanza, in vigore dalle 24 di domani, venerdì basata sui principi cardine della prevenzione e che ricalca le disposizioni del Dpcm anche per i negozi.

“Abbiamo reintrodotto il tema dei mercati, raccomandando di perimetrarli ove possibile. Per gli assembramenti abbiamo deciso di anticipare la partita della consumazione . Dalle 11 non si consuma più in piedi, ma solo da seduti”.

Poi è stato postato l’orario consigliato per gli over 65 nei supermercati: dalle 10 alle 12 sarà la fascia dedicata a loro.

Vaccini: “Si arriverà al passaporto sanitario”

Poi il presidente ha aggiornato brevemente sul nuovo ospedale di Padova. Sul tema vaccini, sollecitato, Zaia ha detto:

“Cosa mi aspetto in Veneto? Noi intanto qui abbiamo la fortuna di avere un professionista del calibro del dottor Palù, che credo saprà parlare al cuore dei cittadini, poi ci vuole sicuramente una campagna mediatica. Ribadisco che deve essere su base volontaria, ma credo sarà inevitabile che arriveremo il ‘passaporto sanitario’. Ci sarà sicuramente un certificato”.

Ribadita poi “l’apertura zero” da parte del Governo sul tema degli spostamenti tra comuni a Natale: “Ci sono situazioni struggenti, stiamo lavorando per far cambiare idea al Governo”.

LEGGI ANCHE:

L’anestesista al paziente Covid in terapia intensiva: “Combatto con te per restituirti a chi ti ama”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

All’ospedale di Piove di Sacco c’è il “face tree”, albero di Natale con i volti dei sanitari – Gallery