Monselice

Va al mercato ma si rifiuta di indossare la mascherina: prima rischia il linciaggio poi si “becca” la multa

L'uomo ha iniziato a pronunciare discorsi negazionisti quando i passanti lo hanno attaccato (verbalmente).

Va al mercato ma si rifiuta di indossare la mascherina: prima rischia il linciaggio poi si “becca” la multa
Monselice, 10 Novembre 2020 ore 10:36

Nella giornata di ieri, lunedì 9 novembre 2020, Monselice si è resa teatro dell’ennesima messa in scena negazionista da parte di un cittadino che, a discapito degli obblighi dettati dall’ultimo DPCM, si è presentato al mercato cittadino senza mascherina e con tutta l’intenzione di non indossarla.

(In copertina immagine di repertorio)

I controlli della Polizia Locale

Vista la particolare e delicata situazione che stiamo vivendo durante il mercato del lunedì a Monselice la Polizia Locale è presente, oltre che per vigilare su eventuali irregolarità, anche per verificare che vengano rispettate tutte le norme anti-contagio in vigore: durante la mattinata sono infatti stati diversi i cittadini che si sono visti rivolgere la richiesta di indossare correttamente la mascherina da parte dei vigili urbani, che imponevano a tutti i passanti il corretto utilizzo del dispositivo di protezione.
Dei molti cittadini “richiamati all’ordine” però nessuno ha ribattuto al comando, alzandosi la mascherina e tutelando così sé e gli altri. Nessun cittadino tranne uno: un uomo di mezza età, infatti, sprovvisto di mascherina si aggirava tranquillamente tra i banchi del mercato quando è stato fermato e invitato a coprirsi naso e bocca.

La richiesta ha aperto un vero e proprio vaso di Pandora, che ha pericolosamente avviato un diverbio che per poco non sfociava in una rissa.

Si rifiuta di indossare la mascherina e rischia il linciaggio

Alla richiesta della Polizia Locale di indossare la mascherina, l’uomo ha iniziato ad affermare l’inutilità del dispositivo pronunciandosi in discorsi negazionisti con il quale – forse – sperava di sottrarsi all’obbligo di indossarla, riuscendo però a provocare solo l’ira e l’indignazione di molti passanti.

La Polizia ha infatti dovuto interrompere un acceso diverbio tra l’uomo e alcuni avventori del mercato, che dagli insulti e alle minacce stavano passando direttamente alle mani, volendo “linciare” il negazionista che tra decine e decine di persone si rifiutava di indossare la mascherina, mettendo potenzialmente in pericolo i presenti.

I vigili urbani sono riusciti a stroncare la discussione multando il negazionista con una sanzione amministrativa da 400 euro (importo ridimensionato a 280 nel caso di pagamento immediato) per non aver indossato la mascherina così come stabilito dall’articolo 4 del decreto legge 19 del 2020, convertito nella legge 35 del 22 maggio 2020.

LEGGI ANCHE:

Giordani sull’emergenza Covid: “Non va bene quello che stiamo facendo” VIDEO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità