Carabinieri

Rubano la ruspa e devastano un distributore a Monselice: malviventi fuggono a mani vuote

E' successo ieri sera intorno alle 21.30 lungo la strada Rovigana. Fallito il tentativo di abbattere la colonnina self service per rubare i soldi.

Rubano la ruspa e devastano un distributore a Monselice: malviventi fuggono a mani vuote
Cronaca Monselice, 20 Febbraio 2021 ore 09:53

Dopo aver asportato una pala meccanica "Hanomag 60E" da un cantiere edile ubicato in via Piemonte 20, ignoti malviventi hanno tentato di asportare il denaro dall'interno della colonnina self service del distributore "Tamoil".

Rubano la ruspa e devastano un distributore a Monselice

Intorno alle 21.30 di ieri sera, venerdì 19 febbraio 2021, a Monselice, lungo la strada Rovigana all'altezza del civico 36, ignoti, dopo aver asportato una pala meccanica "Hanomag 60E" da un cantiere edile ubicato in via Piemonte 20, di proprietà di T.M., 62enne residente a Sant'Elena, hanno tentato di asportare il denaro dall'interno della colonnina self service del distributore "Tamoil" di proprietà di B.P., 33enne residente a Noventa Vicentina.

LEGGI ANCHE: Stavolta li avevano quasi presi! La “banda della ruspa” colpisce ancora a Paese

Tentativo fallito, poi la fuga

Nella circostanza il mezzo pesante è stato utilizzato per abbattere la colonnina nel tentativo, non riuscito, di prelevarne il contenuto. Sul posto sono intervenuti i militari di comandi di Monselice e Albignasego e il Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Abano Terme per i rilievi tecnici.

Nessuna somma di denaro asportata. La ruspa, abbandonata sul posto dai malviventi, è stata poi restituita al legittimo proprietario. Indagini in corso.

LEGGI ANCHE: Le foto della devastazione della “banda della ruspa” al Q8 di Este: colpo fallito

5 foto Sfoglia la gallery