Menu
Cerca
Ulss6 Euganea

Paradosso vaccini, c’è chi fugge e chi invece si presenta sperando nella dose avanzata

L'Ulss6 Euganea precisa: "La popolazione NON può iscriversi. E' inutile che la gente che non appartiene alle liste si presenti fuori dai centri vaccini".

Paradosso vaccini, c’è chi fugge e chi invece si presenta sperando nella dose avanzata
Cronaca Padova, 17 Marzo 2021 ore 11:54

L’ULss6 Euganea costretta a precisare: “La popolazione NON può iscriversi. E’ inutile che la gente che non appartiene alle liste si presenti fuori dai centri vaccini”.

Paradosso vaccini, c’è chi fugge e chi invece vuole una dose

Ieri, martedì 16 marzo 2021, nel territorio dell’Ulss6 Euganea, dopo lo stop ai lotti di AstraZeneca, sono stati somministrati 2.443 vaccini Pfizer e Moderna ad anziani soprattutto, e in misura minore a persone vulnerabili (pazienti oncologici, oncoematologici, affetti da fibrosi cistica, trapiantati).

Sulle “riserve” relative alla dosi avanzate alla sera, a causa anche delle rinunce iniziate a fioccare proprio dopo il caso AstraZeneca, l’Azienda sanitaria ha precisato:

“Esiste una lista, cosiddetta di galleggiamento, che annovera persone appartenenti a categorie rientranti nel piano vaccinale, in pratica si tratta di 10/20 tra operatori sanitari e forze dell’ordine che, nel caso, sono disponibili a raggiungere la sede vaccinale in tempo utile alla inoculazione”.

“Le liste sono redatte dal Dipartimento di prevenzione, punti vaccinali, distretti socio-sanitari e la popolazione NON può iscriversi. E’ inutile che la gente che non appartiene alle liste si presenti fuori dai centri vaccini. A sera comunque solitamente non avanza nulla o comunque poche unità di vaccino”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli