Fine settimana di controlli

Monselice, denunciata titolare del bar cinese: serviva superalcolici a minori di 16 anni

Fine settimana di controlli dei Carabinieri in centro paese. Nei guai una 26enne cinese. In totale 93 persone identificate e 23 veicoli controllati.

Monselice, denunciata titolare del bar cinese: serviva superalcolici a minori di 16 anni
Cronaca Monselice, 14 Giugno 2021 ore 17:11

Servizio finalizzato al controllo della circolazione stradale, contrasto all'abuso di sostanze stupefacenti e alcoliche nonché prevenzione dei reati contro persona e patrimonio e comportamenti contrari alle norme anti Covid.

Monselice, denunciata titolare del bar cinese

Lo scorso fine settimana, a Monselice, nella zona urbana centrale, personale del Nor della Compagnia Carabinieri di Abano Terme, con i militari delle stazioni dipendenti e in collaborazione con il 4° "Battaglione Veneto", ha messo in atto un servizio finalizzato al controllo della circolazione stradale, contrasto all'abuso di sostanze stupefacenti e alcoliche nonché prevenzione dei reati contro persona e patrimonio e comportamenti contrari alle norme anti Covid.

I numeri

Durante i servizi che hanno interessato le fermate delle stazioni ferroviaria e degli autobus, oltre ai principali luoghi di ritrovo dei giovani, i militari hanno identificato 93 persone procedendo al controllo di 23 veicoli e di un locale.

Super alcolici serviti a giovanissimi

Durante i controlli di sabato scorso, 12 giugno 2021, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà X.N., 26enne cinese, titolare di un bar situato in via Zanellato poiché la stessa aveva servito superalcolici a minori di 16 anni.

Nella circostanza è stato accertato che il personale del locale aveva servito superalcolici in particolare a sei giovani di età compresa tra i 14 e i 16 anni.