Cronaca
Tragedia

Addio Luisa: morta dopo tre giorni di agonia l'operaia rimasta incastrata con il camice nel macchinario

La donna aveva 62 anni. Una tragedia che richiama subito alla memoria quella di Luana D'Orazio, la giovane mamma di Montemurlo.

Addio Luisa: morta dopo tre giorni di agonia l'operaia rimasta incastrata con il camice nel macchinario
Cronaca Alta Padovana, 21 Ottobre 2021 ore 16:27

L'agonia della donna, residente a Villa del Conte, è durata tre giorni.

Addio Luisa: morta dopo tre giorni di agonia l'operaia

Non ce l'ha fatta Luisa Scapin, l'operaia tessile di 62 anni che tre giorni fa, alla FilTessil di Sant'Anna Morosina, frazione di San Giorgio in Bosco, era rimasta incastrata con il camice nel macchinario al quale stava lavorando rimanendo soffocata.

L'agonia della donna, residente a Villa del Conte, è durata tre giorni. Una tragedia che richiama subito alla memoria quella di Luana D'Orazio, la giovane mamma di Montemurlo, provincia di Prato, che lo scorso aprile era morta sul colpo stritolata dai congegni.

LEGGI ANCHE: Fa retromarcia con il camion e investe un collega: operaio in gravi condizioni

Arresto cardiaco fatale

Stavolta, magra consolazione, la vittima è sopravvissuta all'infortunio, ma il soffocamento provocato dalla stretta del camice le ha causato un arresto cardiaco in seguito al quale la donna è stata ricoverata in prognosi riservata e per 72 ore ha lottato per sopravvivere.

La Cgil: "Serve la patente a punti per le imprese"

Il macchinario avvolgicavo che serve al confezionamento di cavi per stendibiancheria le ha infatti provocato, secondo la ricostruzione dell'infortunio, un’asfissia meccanica da soffocamento. Uno dei colleghi le ha prestato i primi soccorsi, assistito poi dai Carabinieri nel frattempo giunti sul posto in attesa dell'arrivo del personale del Suem.

"Ci stringiamo idealmente a lei, ai suoi familiari, colleghi e amici - il cordoglio del segretario confederale della Cgil provinciale Dario Verdicchio e del segretario generale della Filctem Cgil, Luca Rainato - Serve la patente a punti per le imprese. Speriamo che almeno su questo il Governo ci dia ascolto"