Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 26 e domenica 27 novembre 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 26 e domenica 27 novembre 2022
Eventi Padova, 25 Novembre 2022 ore 08:04

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Padova e provincia. Ecco i nostri consigli per sabato 26 e domenica 27 novembre 2022.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend

PADOVA. Capo Plaza in concerto 

  • Domenica 27 novembre

Capo Plaza è il protagonista indiscusso della scena trap contemporanea annunciato in concerto il prossimo sabato 26 febbraio 2022, ore 21.30, al Gran Teatro Geox di Padova per l’unica data del nord est Italia.

Dettagli
Il rapper salentino lanciato da Sfera Ebbasta e Ghali ha pubblicato a fine gennaio il suo nuovo album “Plaza” entrato direttamente al primo posto della classifica FIMI/Gfk degli album più venduti e certificato disco di platino.

È attesa invece il 18 giugno la versione “Plaza - deluxe edition” (Warner) con 5 nuovi brani inediti ad arricchire il secondo album dell'artista.

Il rapper, nelle nuove canzoni, duetta con l’amico di sempre Sfera Ebbasta, il rapper tedesco Luciano e gli americani A boogie wit da Hoodie, Gunna, Lil Tjay e Morad presente nell’ultimo singolo estratto intitolato “Envidioso”.

Biglietti
I biglietti (da 34,50 + comm) sono disponibili dalle 11 di oggi venerdì 11  giugno.

Info web
https://www.facebook.com/zedlive

https://zedlive.com/evento/live-capo-plaza/

SELVAZZANO DENTRO. Opera y Tango

  • Sabato 26 novembre

Opera e tango incrociano le proprie strade nel concerto di sabato 26 novembre alle 21 in occasione del penultimo appuntamento del Festival Liricheggiando organizzato dalla Città di Selvazzano Dentro con I Musici Patavini per la direzione artistica di Stefania Miotto. L’orchestra Opera Tango Project guidata dal bandoneonista Mirko Satto salirà sul palco dell’Auditorium San Michele con i cantanti Sara Fanin soprano e Askar Lashkin baritono per un repertorio tra Opera e Tango, generi che si sono influenzati a vicenda per mezzo dell’immigrazione italiano in Argentina.

La musica, il canto e la danza sono linguaggi universali che non hanno bisogno di parole, e questo l’opera lirica italiana e il tango argentino lo dimostrano al meglio. Lo spettacolo Opera Y Tango unisce queste due espressioni artistiche così diverse e affascinanti e propone un ricco programma musicale, inserendovi le punte di diamante dell’opera lirica italiana e della musica argentina.

Un inusuale ensemble musicale, composta da Mirko Satto bandoneon, Matteo Mignolli flauto traverso, Alessandro Spagnuolo contrabbasso e Damiano Lazzaron pianoforte accompagnerà il soprano Sara Fanin e il baritono Askar Lashkin in un viaggio unico che s’ispira alla maestosità senza tempo delle più celebri opere italiane e alla sensualità di un’arte prorompente e senza gerarchie, che abbandona la rigida solitudine della danza sociale per fare spazio alla libertà dell’abbraccio.

Grazie a una selezione delle migliori creazioni di Mozart, Verdi, Rossini e Piazzolla, sarà possibile immergersi in un mondo di voci e musica inaspettatamente armonioso e stimolante.

L’omaggio a questi musicisti e compositori all’apparenza così lontani parte proprio da una caratteristica che ha permesso loro di scalare le vette dell’arte: il desiderio di sfidare la tradizione, di osare e sperimentare nuove armonie per liberare il genio e conferire un’anima ai personaggi e alla musica. Anche per questo concerto rimane valida l’iniziativa realizzata in collaborazione con il Settore Commercio, per cui parte del valore del biglietto di ingresso potrà essere utilizzato come voucher in diverse attività della Città di Selvazzano. Durante la serata saranno inoltre presenti le volontarie della Lega Italiana Lotta ai Tumori con i regali solidali a sostegno della prevenzione oncologica.

Biglietti:

Ingresso unico: € 7 (comprende voucher valore 3 euro)

Prevendite:

Bar Centrale, tel. 049-8303671 (SELVAZZANO, Via Roma nr. 37)

Gabbia Dischi, tel. 049-8751166 (PADOVA, Via Dante nr. 8)

Biglietti disponibili all’Auditorium San Michele (un’ora prima dell’inizio del concerto)

Info:

I Musici Patavini: tel. 388-9507688

www.imusicipatavini.it - imusicipatavini@libero.it

PADOVA. Vaping Expo

  • Sabato 26 e domenica 27 novembre

Tutto pronto alla Fiera di Padova per Vaping Expo - fiera internazionale della sigaretta elettronica, che dopo la 5^ edizione primaverile a Milano, approda in città sabato 26 e domenica 27 novembre. La organizza il padovano Rinaldo Cavalletto con la partnership di SvapoMagazine e NewSteel Media (agenzia cinese) e subito con i suoi 90 espositori di ogni parte del mondo e con più di 150 i marchi, diventa il più grande evento del settore in Italia, più della rassegna di riferimento. Per due giorni, con almeno 6.000 presenze attese (oltre 3.500 i pre registrati), sarà punto di incontro tra i principali produttori internazionali, i distributori e gli utilizzatori dei prodotti Vaping e presenterà le novità del mercato internazionale, con particolare riferimento anche ai liquidi italiani che sono tra i più apprezzati a livello mondiale.

Padova è stata scelta proprio in quanto la città - e con essa il Veneto – è quella di maggior consumo e vendita in Italia dei prodotti e-cig; anche per questo già da un mese lo spazio espositivo del padiglione 7 risulta tutto esaurito. Delle novità commerciali, ma anche di quelle politiche legate alla tassazione dei prodotti, parleranno gli incontri organizzati in Fiera, dove interverranno responsabili del mondo imprenditoriale, della politica e della scienza.

Vaping Expo Padova è aperto ad aziende e privati cittadini, con ingresso gratuito in orario continuato 10-18,30, ma solo per un pubblico maggiorenne. La manifestazione che crea l’incontro diretto tra produttori e consumatori, prevede incontri informativi e formativi, spettacoli musicali e la consegna di gadget ai partecipanti che avranno la possibilità di provare i nuovi prodotti promossi dalle aziende negli stand e sul palco. https://vapingexpo.it/

PADOVA. Visita a Villa Molin

  • Domenica 27 novembre

Domenica 27 novembre, Villa Molin apre le sue porte per una visita alla villa e al parco. Sarà un affascinante percorso attraverso quattro secoli di storia e arte. Situata in posizione ideale, tra il centro di Padova e i colli Euganei, Villa Molin, si specchia elegantemente sulle acque del canale Battaglia, conservando ancora il suo aspetto originario fedele al progetto del 1597 di Vincenzo Scamozzi.

La villa, realizzata nel 1597, vi accoglierà, tra le sue sale splendidamente affrescate per farvi compiere un viaggio nel tempo in un connubio tra arte e natura. La villa fu fatta costruire dall'ambasciatore della Serenissima, Niccolò Molin a Vincenzo Scamozzi ed è uno dei migliori esempi di villa Veneta perfettamente conservata. Gli ampi spazi di villa e parco garantiscono sicurezza e autonomia nella visita e permettono di godere della bellezza e dell’armonia che dimore storiche e giardini incantati possono offrire. Una guida esperta in storia locale e architettura vi accompagnerà in un tour guidato sia all’interno che all’esterno della villa.

Visita guidata ore 10.30: 15 euro
La visita è gratuita per i bambini fino a 7 anni
Biglietto ridotto dagli 8 ai 15 anni: 8 euro
È possibile effettuare una visita indipendente con videoguida tra le ore 10.30 e le 12.30. Videoguida da scaricare con QR code sul proprio cellulare (consigliamo l’utilizzo di cuffiette e di scaricare prima l’app per la lettura dei qr code). Ingresso 11 euro. La visita è gratuita per i bambini fino a 7 anni. Biglietto ridotto dagli 8 ai 15 anni: 8 euro. Parcheggio interno per tutti gli ospiti.

PADOVA. Visita guidata alla Padova ebraica e alla sinagoga

  • Domenica 27 novembre

La Sinagoga Italiana fondata nel 1548, è ancora oggi il luogo della preghiera per i membri della Comunità di Padova. La sala è caratterizzata da un’elegante e raffinato decoro a specchiature in marmorino e in delicati stucchi risalenti al periodo neoclassico. L’Aron -ha Kodesh- l’armadio sacro- in splendidi e ricchi marmi policromi è posizionato sulla parete Est dell’aula, è rivolto verso Gerusalemme, guarda la Bimah – il leggio – che si narra sia stata ricavata dal riutilizzo del legno di un albero centenario divelto in una tempesta, proveniente dall’Orto Botanico della città.

Il tour inizierà a partire dal ghetto: tra queste strette e anguste vie si racconta una storia antichissima, quella dell’insediamento ebraico in città, della sua storia commerciale, sociale, culturale e religiosa. La zona era chiusa da quattro porte; su una di esse campeggiava un’iscrizione in latino e in ebraico in cui si proibiva agli ebrei come ai cristiani di attraversare le porte del Ghetto durante la notte.

DOMENICA 27 NOVEMBRE 2022:

1° Turno di VISITA ore 10
2° Turno di VISITA ore 10.45
3° Turno di VISITA ore 11.30
4° Turno di VISITA ore 14.30
5° Turno di VISITA ore 15.15
6° Turno di VISITA ore 16
RITROVO:: In piazza Duomo, PADOVA. DURATA: 1h30 circa.

CONTRIBUTO: 
16 euro adulti
7 euro ridotto fino a 16 anni.
Il biglietto include ingresso alla Sinagoga.
ATTENZIONE: con 4 euro in più, si ha diritto ad accedere al Museo Ebraico, presentando la ricevuta di Veneto Segreto!

ACCOMPAGNAMENTO: visita condotta da guida professionista abilitata e dalle guide del Museo ebraico. BARRIERE ARCHITETTONICHE: Sono presenti barriere architettoniche.

Prenotazione obbligatoria dal link: https://eventi.venetosegreto.com/evento/la-padova-ebraica-e-la-sua-sinagoga-2/.

Seguici sui nostri canali