Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 giugno 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 giugno 2022
Eventi Padova, 24 Giugno 2022 ore 07:17

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Padova e provincia. Ecco i nostri consigli per sabato 25 e domenica 26 giugno 2022.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend

PADOVA. Ariete in concerto

  • Sabato 26 giugno

La rivelazione dell’indie pop italiano Ariete sarà in concerto al Gran Teatro Geox di Padova il prossimo 26 giugno 2022 alle ore 21.

Arianna Del Ghiaccio alias Ariete, come il suo segno zodiacale, sta vivendo un momento indimenticabile dato dal successo dell’”Ultima notte” e dai milioni di streaming dei suoi brani.

Ariete, cantautrice romana classe 2002, si è fatta conoscere negli ultimi mesi con la sua impronta malinconica e uno stile unico e personale diventando di fatto tra le artiste di riferimento per la generazione Z.

Il carattere deciso mixato ad uno stile semplice e diretto riesce a creare atmosfere intime e rarefatte, rendendo Ariete portavoce del “Bedroom pop”. Dopo gli EP di inediti pubblicati nel 2020 “Spazio” e “18 anni” ha vissuto nel 2021 un’estate da protagonista grazie al successo del singolo “L'Ultima Notte” (certificato platino Fimi/Gfk), scritto per la colonna sonora della serie Netflix “Summertime” e scelto inoltre per lo spot del Cornetto Algida Estate 2021.

Biglietti
Intero 28,75 euro + Commissioni

NOVENTA PADOVANA. Concerto della rinascita (omaggio a Morricone)

  • Sabato 25 giugno

Il 25 giugno la splendida cornice di Villa Giovanelli Colonna, una delle perle della Riviera del Brenta, ospiterà il Concerto della Rinascita, un evento dedicato ad uno dei compositori italiani più celebri e amati: Ennio Morricone.

A partire dalle 21, i 45 elementi dell’Orchestra Filarmonia Veneta eseguiranno le arie più famose tratte dalle colonne sonore di film celebri e pluripremiati: Nuovo cinema paradiso, C’era una volta in America, Per un pugno di dollari, La leggenda del Pianista sull’oceano e molti altri.

In perfetta sincronia con le note create dall’orchestra, sulla storica facciata della villa verranno inoltre proiettate le immagini e i volti dei protagonisti dei film di Sergio Leone, Giuseppe Tornatore, Francis Ford Coppola, creando un effetto magico ed emozionante nella notte noventana.

L’orchestra - Nata nel 1980 con il nome di Orchestra Filarmonia Veneta, nel 1999 ha cambiando il nome in ORV – Orchestra Regionale Filarmonia Veneta.

L’ORV ha partecipato a numerosi festival ed è stata presente nei cartelloni di prestigiose istituzioni musicali internazionali.

Dal 2014 ha accompagnato Il Volo, gruppo musicale conosciuto in tutto il mondo, in numerose date dei loro Tour. La collaborazione è proseguita fino al tour del 2019, terminato con l’immancabile concerto all’Arena di Verona.

Oltre alle collaborazioni con artisti importanti del mondo lirico e sinfonico, l’ORV da oltre 10 anni si è avvicinata alla musica jazz, leggera e pop condividendo il palco con artisti internazionali come: George Benson, Buena Vista Social Club, Emy Stewart, Andrea Bocelli, Francesco De Gregori, Francesco Renga, Roby Facchinetti, Red Canzian, Annalisa, Malika Ayane, Giò Di Tonno e molti altri.

Biglietti disponibili su https://bit.ly/3Mmn9rz

PADOVA. Giro delle mura 2022

  • Domenica 26 giugno

Il giro delle mura in dieci tappe a ciclo continuo, che il Comitato Mura organizza dal 2011, dopo la sospensione del 2021 per la pandemia, riprende il suo cammino nel 2022.

Quattro giri completi

Nel corso dell'anno sono previsti quattro giri completi. In questo modo chi non potesse partecipare alle dieci tappe di seguito potrà recuperare quelle eventualmente perdute in uno dei cicli successivi. Nel corso dell'anno è anche possibile seguire la stessa tappa più volte.

Le visite

Le visite comprendono le passeggiate lungo le mura e l'ingresso agli ambienti interni di volta in volta visitabili (lavori o attività in corso possono impedire temporaneamente l'accesso a uno spazio, mentre nuovi restauri possono rendere agibili spazi che in precedenza non lo erano).

Quando

Le passeggiate si svolgono la domenica mattina con partenza alle ore 9.15 e conclusione alle 12.30 circa (tranne per la tappa "Dal torrione Santa Giustina al baluardo Cornaro" che termina verso le 13).

Come partecipare

È obbligatoria la prenotazione, solo ed esclusivamente tramite la pagina Eventbrite per prenotazione: https://www.eventbrite.it/

Ad ogni appuntamento sarà disponibile un fascicolo illustrativo, per meglio seguire le spiegazioni, al costo di 1 euro.

Si consigliano scarpe comode.

In caso di maltempo (forte pioggia o neve) la passeggiata non verrà effettuata e non verrà recuperata. Dato il carattere ciclico dell'iniziativa, le tappe perdute potranno essere recuperate dagli interessati nel giro successivo.

MONSELICE. Mostra fotografica "Lotto per l'arte"

  • Sabato 25 giugno

LIdARTE associazione culturale che si occupa della promozione e valorizzazione degli artisti del territorio, ha lanciato a marzo 2021 il progetto artistico-culturale biennale "La fabbrica, uno spazio alternativo per la cultura". Lo stabilimento Buzzi Unicem di Monselice ha aderito all’iniziativa offrendo agli artisti ampi spazi espositivi con l’obiettivo di sostenere e incoraggiare l’espressione creativa in tutte le forme dell’arte. Il terzo appuntamento di questo progetto artistico, dopo le mostre personali di Thomas Prearo e Marco Ferrari, è dedicato alla fotografia e vedrà come protagoniste tre donne: Ilaria Alberti, Sabrina Canola e Paola Limena.

Lotto per l’arte è un’idea nata dalla collaborazione di queste tre artiste fotografe amatoriali di Este che intendono valorizzare la figura della donna artista presente nel territorio locale nel quale vivono. Le tre fotografe hanno selezionato diversi profili femminili che ogni giorno si adoperano per far conoscere la propria arte e per far emergere e apprezzare la loro ricerca artistica nel campo della pittura, del teatro, del canto, del ballo, dell’arte culinaria, della giocoleria, della poesia e della musica.

Informazioni e contatti
La mostra sarà inaugurata domenica 20 marzo 2022 alle ore 17 e sarà preceduta, dalle 14.30 alle 16.30, da un workshop fotografico di architettura tenuto dal fotografo professionista Stefano Baldin oltre alla partecipazione di alcuni fotografi appassionati del territorio. La mostra sarà visitabile, su appuntamento dal 20 marzo al 25 giugno 2022, presso gli spazi della cementeria Buzzi Unicem di Monselice.

PADOVA. City Escape Padova

  • Sabato 25 e domenica 26 giugno

City Escape Padova, il 25 e 26 giugno vie e piazze cittadine come una grande Arena di gioco
Sono aperte le iscrizioni ai 160 posti disponibili per partecipare gratuitamente all’evento pre-lancio della nuova City Escape Padova, l’esperienza di gioco in stile escape room, all’aperto e su scala città, che si svolge all’interno di centri storici e città d’arte italiane.

Sabato 25 e domenica 26 giugno i giocatori avranno l’opportunità di vivere un’esperienza ludica, interattiva e itinerante, tornando indietro nel tempo, precisamente agli inizi del XVII secolo, e affiancare Galileo Galilei nello studio dell’ultima supernova avvistata dall’uomo in epoca storica. Risolvendo gli enigmi di cui è costellata l’esperienza, potranno aiutarlo ad esempio a sfuggire alla morsa dell’Inquisizione, o rivivere insieme i momenti della creazione del suo cannocchiale.

City Escape Padova, che si aggiunge alle otto città in cui l’esperienza è già attiva (Bergamo, Milano, Brescia, Venezia, Lucca, Firenze, Verona e Bologna), è ideata dalla startup di infotainment Garipalli. Si tratta di un vero viaggio immersivo tra il reale e il digitale, con protagoniste le vie e le piazze cittadine, in cui viaggiatori, turisti e residenti si muovono seguendo indizi e risolvendo enigmi. Grazie alla costante interazione con una chat sul proprio telefono, i giocatori sono guidati da personaggi del passato, conoscendo la storia attraverso la scoperta dei luoghi ancora vivi nel presente.

Le City Escape di Garipalli prevedono sempre collaborazioni con attività locali tipiche, come caffetterie, bar, botteghe, librerie o altri esercenti locali. Gli scopi sono molteplici: calare il gioco nella dimensione più reale possibile, creare contatti umani, dare ristoro al turista e allo stesso tempo impattare positivamente sul territorio e la comunità, coinvolgendo quanto più tessuto economico locale possibile. A Padova ne sono un esempio la Pasticceria Wiennese con i suoi dolci elaborati e i ristori del Caffè Diemme Italian Attitude.

Lo sviluppo di una nuova City Escape prevede inoltre, come parte imprescindibile delle sue fasi di sviluppo, collaborazioni locali con giovani laureati in materie umanistiche come Storia dell’Arte, Beni Culturali, Storia, Turismo e Territorio, che spesso si trovano così al loro primo impiego in carriera.

Le City Escape di Garipalli sono le prime esperienze immersive, in stile escape room, da giocare all’aperto. Nato nel 2021, è il sistema di gioco e di infotainment basato sul mix di innovazione digitale ed esperienze reali per coinvolgere viaggiatori, turisti e cittadini alla scoperta delle città italiane. Ad oggi, Garipalli ha aiutato oltre 6.000 giovani e meno giovani ad avvicinarsi e riscoprire le proprie città, facendo percorrere oltre 24mila km a turisti di ogni genere in giro per l’Italia. Tutte le informazioni su garipalli.com.

PADOVA. Pride Village

  • Sabato 25 e domenica 26 giugno

Si preannuncia ricco di eventi e di ospiti il fine settimana targato Padova Pride Village, il Grande Festival LGBTQI+ in corso alla Fiera di Padova.

La musica la farà da padrona venerdì 24 giugno quando il Festival avrà il piacere di avere sul proprio palco Virginio, che presenterà al pubblico il suo nuovo singolo M’incanta (MP Film/Gotham Dischi e Universal Music Italy) in uscita proprio venerdì.

Reduce dai suoi ultimi successi in America e in America Latina, dove ha pubblicato il singolo Mañana, versione in spagnolo di Rimani, con M’incanta, scritto insieme ai pluripremiati Diego Mancino e a Daniele Coro, quest’ultimo anche produttore artistico, Virginio racconta una generazione che vuole vivere il presente senza programmare troppo.

«Questo pezzo non è il solito inno alla vita, ma è una canzone per chi non vuole più fare programmi, per chi vuole godersi il momento che sta vivendo, per chi non vuole necessariamente promettersi per sempre. Dopo due anni così intensi dobbiamo tutti essere più flessibili e non fossilizzarci troppo sul programmare il futuro. Questa è la canzone giusta per chi oggi vuole essere libero di decidere cosa vuole fare della sua vita»

L’incontro sarà preceduto da un talk che vedrà ospite Daniele Calzavara, responsabile dell’Associazione Milano Check Point, casa community-based milanese dove ricevere supporto per la propria salute sessuale e informazioni riguardo all’HIV, le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) e la PrEP. Con lui verrà trattato in maniera chiara e senza pregiudizi il tema del “chemsex”.

La serata del venerdì proseguirà sui due dancefloor. All’esterno si esibiranno Le Strulle, tre professioniste della consolle che amano definirsi “Figlie del rock, della dance e dell’orgoglio gay”. Sul palco interno a farla da padrone sarà Dj Fake Plastic, virtuoso della consolle influenzato dalla musica house, acid house, new beat della fine anni ’80. Dj resident in molte discoteche italiane, partecipa come guest a molti eventi in Italia e all’estero sempre suonando musica innovativa dalla House alla Deep House, Techno, Techno House. [Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 8€ dalle 21:00 alle 4:00]

Grandi ospiti saranno al Padova Pride Village anche sabato 25 giugno, quando al Village arriveranno la regina della stand-up comedy Michela Giraud ed Elecktra Bionic, vincitrice della prima stagione di Drag Race Italia.

Ospiti, insieme ad Alessandro Zan, Fondatore del Padova Pride Village, dei talk condotti dal direttore artistico Lorenzo Bosio, le due artiste racconteranno le loro vite di protagoniste sulla cresta dell’onda.

Diventata l’idolo di tanti ragazzi grazie ai suoi video di “Educazione cinica” e oggi prima donna italiana ad avere uno special original tutto suo su Netflix, Michela Giraud è stata inclusa nel 2021, nella lista di Forbes Italia delle 100 personalità femminili accomunate da leadership e creatività. Nel corso della sua carriera, divisa tra teatro, cinema e televisione, è conduttrice di CCN, su Comedy Central. Grazie alla prima stagione di “Lol: chi ride è fuori”, show comico di Amazon Prime Video, la sua popolarità è cresciuta ulteriormente arrivando ad essere co-conduttrice de “Le Iene”, ospite fissa di “Michelle Impossible” e ancora conduttrice di “C’era una volta l’amore” su Real Time. Il suo special comico targato Netflix si intitola "Michela Giraud: la verità, lo giuro!".

Elecktra Bionic vanta il primato di essere stata la prima concorrente a vincere la prima stagione di “Drag Race Italia”, edizione italiana del popolare show condotto negli USA da RuPaul e qui da Priscilla, Tommaso Zorzi e Chiara Francini. Oltre alla carriera come drag Queen ha lanciato una limited edition di prodotti con Mac Cosmetics.

Al termine dei talk, si ballerà all’esterno con Moira DJ. All’interno prenderà invece il via il party organizzato in collaborazione con Lato B con alla consolle Protopapa, dj, produttore e direttore creativo di FluidoStudio.

[Ingresso gratuito dalle 19:30 alle 21:00; 8€ dalle 21:00 alle 23:30; 18€ dalle 23:30 alle 4:00 con prima consumazione inclusa]

Informazioni

La XV edizione del Padova Pride Village è organizzata con il patrocinio del Comune di Padova. Partner sono Anima, bitHOUSEweb, Flexo, Trash&Chic. Allestimenti: Cobra, Ferraro. Sponsor: Coca Cola, Comunian, Carrera, Stabilo Boss, Virgo. Media partner: Radio Wow.

Il Pride Village si trova all’interno del Polo Fieristico di Padova con accesso da via Rismondo, Ingresso M – Padiglione 8. Le aree parcheggio sono accessibili da via Rismondo (Porta L- Ingresso M). Inoltre, sono presenti diverse aree in via Goldoni, via Berlinguer e via Piccinato (strisce blu gratuite dalle 20.00 alle 8:00).

I ticket di accesso potranno sempre essere acquistati all’arrivo in Fiera, all'ingresso, il giorno stesso. Grazie alla collaborazione con Ticketmaster, sono disponibili anche in versione "prevendita saltafila" online all’indirizzo:

https://www.ticketmaster.it/artist/padova-pride-village-biglietti/1133393

Grazie all'accordo con Aps Holding, è disponibile per il pubblico del Village il parcheggio di via Goldoni a costo agevolato: Biglietto a serata (dalle 18:00 alle 6:00): 2,50 €; Abbonamento per tutta la durata del Festival, dalle 18:00 alle 6:00, 25 €

https://abbonamenti.parcheggipadova.it/SmartPark/

Seguici sui nostri canali