Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 settembre 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 settembre 2022
Eventi Padova, 23 Settembre 2022 ore 08:39

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Padova e provincia. Ecco i nostri consigli per sabato 24 e domenica 25 settembre 2022.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend

ESTE. Festa di Santa Tecla

  • Sabato 24 e domenica 25 settembre

Dopo due anni di pandemia, la parrocchia di Santa Tecla e il Comune di Este ripropongono un ricco calendario di appuntamenti per celebrare la festa della patrona, Santa Tecla, che ricorre il 23 settembre. Un’occasione di rivitalizzazione della memoria della patrona attraverso un momento comunitario di preghiera, ma anche una spinta a ripercorrere la storia della Città, inaugurando i restauri che hanno interessato il Duomo e la celebre pala di Giambattista Tiepolo.

Sabato 24 settembre
Gli appuntamenti proseguono nella mattinata di sabato 24 settembre, dopo la celebrazione della messa delle ore 9, con una mattinata dedicata all’inaugurazione del restauro del Duomo e della Pala di Giambattista Tiepolo, grazie alle relazioni dell’architetto Claudio Seno, direttore dell’Ufficio beni culturali della Diocesi di Padova, progettista e direttore dei lavori, e del dott. Fabrizio Magani, soprintendente Archeologia, Belle Arti, Paesaggio per l’area Metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso.

La mattinata vedrà anche i saluti delle autorità e di quanti – istituzioni pubbliche e private – hanno sostenuto con il loro prezioso contributo i lavori di restauro: Ministero della Cultura, Regione del Veneto, Provincia di Padova, Comune di Este, comunità parrocchiale e la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, sempre attenta a valorizzare i beni del territorio. La mattinata si concluderà con lo svelamento della lapide commemorativa che successivamente verrà collocata in Duomo.

Nel pomeriggio, alle ore 15.30, saranno i giovani della Fondazione IREA-Morini Pedrina ad accompagnare in visita alla scoperta del Duomo di Santa Tecla, mentre alle ore 17 ci sarà la messa con i soci dell’Avis di Este che festeggiano i 75 anni di vita del gruppo.

Ultimo appuntamento della giornata, il Concerto dei Solisti Veneti, in Duomo alle ore 21.

Domenica 25 settembre
La Festa di Santa Tecla, edizione 2022, si concluderà domenica 25 settembre. La mattinata vedrà la messa delle ore 11 presieduta dal Vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, e animata dalla Corale Santa Tecla.

Nel pomeriggio sono in programma due visite accompagnate dai giovani della Fondazione IREA-Morini Pedrina, alle ore 15 e alle ore 16, ma ci sarà anche la possibilità di dilettarsi con il torneo di Baskin (basket inclusivo) dalle ore 16 nel patronato Redentore. Alle ore 17.30 verrà inaugurata la piastra polivalente dopo i lavori di rinnovo.

Il Concerto in onore di Santa Tecla, a cura delle corali parrocchiali di Este, alle ore 21 in Duomo concluderà questa tre giorni di festeggiamenti comunitari e cittadini.

PADOVA. Visite guidate all'orto botanico

  • Domenica 25 settembre

L'associazione ARKA organizza la visita guidata all'Orto Botanico di Padova e all'annesso Giardino della Biodiversità per Domenica 25 Settembre alle ore 10.15 e alle ore 16.30. L'attività dura circa 1 ora e 45 minuti. Il numero di partecipanti è limitato, pertanto per partecipare la prenotazione è obbligatoria. Si accettano iscrizioni fino al raggiungimento del numero di partecipanti concesso per ogni turno di visita (29 persone).

La quota di partecipazione comprende sia il biglietto d’ingresso che il contributo per il servizio guida. Essa varia con l’età come segue:

  • Adulti (26 anni – 64 anni): 13 euro (solo se, a causa di assenze, il gruppo scendesse sotto le 10 unità, per gli adulti il prezzo del biglietto d’ingresso sarebbe intero, e di conseguenza la quota di partecipazione per gli adulti diventerebbe di 15 euro anziché di 13 euro)
  • Anziani (over 65): 13 euro
  • Ragazzi e Giovani da 15 anni a 25 anni: 10 euro
  • Bimbi e Ragazzi da 6 a 14 anni: 7,50 euro
  • Bimbi fino a 5 anni: gratis

Per iscrizioni, contattate il numero 347-2103368 (se non risponde contattate il numero 377-8407205) oppure scrivete all’indirizzo e-mail claudia@assoarka.it.

PADOVA. Concerto per gli 800 anni dell'università

  • Sabato 24 settembre

Sabato 24 settembre 2022, ore 20.30, concerto per gli 800 anni dell’Università di Padova a cura di Abbattilanoia. Ingresso con offerta libera.

Dettagli
Concerto di beneficenza per la Fondazione di Partecipazione Comitato Otto Febbraio a cura del gruppo musicale degli Abbattilanoia.

Il gruppo musicale veneto nasce verso la fine del 1998 ed era inizialmente costituito da 8 elementi, provenienti ciascuno da esperienze artistiche e musicali diverse ma accomunati dal mondo universitario che vivono e frequentano in un’ottica di spensierata giovinezza. Nella sua formazione originale fin dai suoi esordi combina la sperimentazione musicale con la satira e l'umorismo dissacrante dei testi accuratamente ricercati e riferiti sempre alla vita vissuta di tutti i giorni.

Appartengono al 1999 le prime esibizioni in locali, ristoranti, alberghi e taverne dell'entroterra padovano che segnano la nascita del gruppo musicale. Nel 2000 il concorso musicale Bands on Air della città di Abano li vede protagonisti e vincitori nella splendida cornice del teatro comunale di Abano Terme. Nell'estate del 2000 partecipano con successo alla rassegna musicale Estate ad Est sullo stesso palco di Rocky Roberts, Gigi Sabani e i comici de "La sai l'ultima". Nel 2001 gli Abbattilanoia arrivano secondi al San Romolo, Festival Nazionale della Musica comica indetto dalle Bronse Querte, di cui sono stati in più di un’occasione ospiti anche in seguito all'interno del loro programma "Fregoe" in onda su Tele Nord Est. Nel 2001 gli Abbattilanoia calcano il palco del Teatro del Parco Magnolia di Abano Terme al fianco dei comici dello Zelig Enzo Cortese e Roberto Sassetti. Nel 2002 gli Abbattilanoia si dedicano a rinnovare il loro repertorio e si dedicano allo studio degli arrangiamenti. In tal senso partecipano a varie rassegne musicali e collaborazioni con altri gruppi musicali alla ricerca di sonorità e ritmiche nuove. Nel frattempo cominciano la registrazione del loro primo CD Demo dal titolo "Demo in Domo". Il 2003 li vede al Music Zoo, la trasmissione dedicata alla musica demenziale su Rete AAll Music, dove registrano tre puntate. Nel mese di Giugno partecipano con successo ad una rassegna televisiva in onda su Tele Chiara con altri artisti del panorama veneto. Vengono invitati in diverse occasioni a trasmissioni radiofoniche su Di Radio e Radio Cooperativa. Verso la fine del 2003 hanno collaborato con i comici veneziani Carlo e Giorgio ad uno spettacolo teatrale combinando il cabaret alla musica satirica. Nel 2004 continuano l’attività concertistica presso locali, pub, sagre distribuite sul territorio veneto per arrivare al 2005 che li vede finalisti del festival della canzone demenziale italiana: “San Scemo” all’Alcatraz di Milano. Nello stesso anno registrano una puntata dedicata a Padova andata in onda su Rai 1 in un programma di Luca Giurato.
Nel 2006 esce il loro CD intitolato “De Mente”, un vero trattato di psicopatologia di gruppo. Nel 2007 continuano la loro attività “live” e alcuni brani del CD vengono frequentemente proposti da Radio DeeJay. Nel 2009 esce il loro secondo CD “Tutti i nudi vengono al petting”.
Nel mentre tantissimi concerti un po’ in tutte le province del veneto e non solo.
Dal 2010 i musicisti del gruppo, nel frattempo divenuti stimati professionisti e coscienziosi padri di famiglia, continuano ad esibirsi con mirata e astuta oculatezza. 2 sono i claim che hanno accompagnato gli Abbattilanoia negli anni:
1. Diamo risposte a chi non fa domande.
2. Miriamo alla catarsi dell'uomo, dove catarsi in questo terzo millennio, significa trovarsi.

Informazioni e prenotazioni:
Ingresso libero previa prenotazione via email
comitato@ottofebbraio.org | tel. 393 9223293

Home

PIAZZOLA SUL BRENTA. Mercatino dell'antiquariato

  • Sabato 17 e domenica 18 settembre

Un tuffo nel passato al mercatino dell’antiquariato. L'Amministrazione Comunale e la Pro Loco Piazzola APS presentano l'evento anche domenica 25 settembre.

Il Mercatino dell’Antiquariato “Cose d’altri Tempi” di Piazzola sul Brenta, da decenni riempie piazza Paolo Camerini, i portici antistanti, la Sala della Filatura e le vie del centro con tantissimi espositori, attentamente selezionati, che espongono mercanzie d’ogni genere per soddisfare i desideri e le richieste dei più attenti collezionisti e amanti dell’antiquariato.

L’atmosfera che si respira a Piazzola, ogni ultima domenica del mese, è unica e riconosciuta in tutta Europa e oltre.

A fare da sfondo a questo straordinario “quadro”, Villa Contarini, splendida villa veneta, che vale davvero la pena di visitare non solo per la sua struttura architettonica e i suoi dipinti, ma anche per il suo grande parco naturalistico retrostante.

Visitare questo inimitabile evento vi farà divenire parte dello stesso, perché anche le persone che lo frequentano si riconoscono e si arricchiscono di particolari, eccentricità e unicità, trasformando la giornata in un ricordo indelebile nella memoria.

PADOVA. Alla scoperta della Padova fluviale

  • Sabato 24 settembre

Padovanità è pienamente operativa in questa nuova annata associativa e organizza questo interessante aperitivo in barca alla scoperta dei luoghi più pittoreschi e nascosti della nostra amata Padova.

A bordo della Burchiella Casanova, scopriremo una dimensione nuova della città vista dall’acqua e da una prospettiva privilegiata: le antiche mura, i monumenti, i bastioni e i palazzi storici di Padova. L’imbarco si effettuerà dal pontile di fronte a Porta Portello: l'antico porto fluviale con la più bella ed imponente porta di ingresso alla città e la magnifica scalinata cinquecentesca. Costeggiando le mura e gli antichi ed imponenti bastioni cinquecenteschi, si supererà l'antico ponte dei Graissi per raggiungere la superba Villa Giovannelli del tardo seicento veneto di Noventa Padovana da cui si rientrerà.

Il tutto sarà allietato da musica e da un piacevole aperitivo servito a bordo durante la navigazione!

È richiesto un contributo di 15 euro, per i bambini di soli 5 euro. È necessaria la prenotazione anticipata del posto solamente tramite e-mail all'indirizzo eventipadovanita@gmail.com.

L'evento verrà svolto nel pieno rispetto delle normative regionali e nazionali relative al Covid-19.

PADOVA. San Lorenzo beer fest

  • Sabato 24 settembre

Per il secondo anno torna il San Lorenzo Beer Fest. Quattro serate a base di birra artigianale, panini caldi ed eventi musicali. San Lorenzo beer fest in zona Arcella dal 23 settembre all'1 ottobre 2022

Seguici sui nostri canali