Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 2 e domenica 3 aprile 2022

Ecco una selezione di appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 2 e domenica 3 aprile 2022
Eventi Padova, 01 Aprile 2022 ore 07:56

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Padova e provincia. Ecco i nostri consigli per sabato 2 e domenica 3 aprile 2022.

Cosa fare a Padova e provincia nel weekend

PADOVA. Concerto di solidarietà per l'Ucraina

  • Domenica 3 aprile

Anche la musica si unisce alle manifestazioni che da settimane stanno raccogliendo fondi e beni di prima necessità per la popolazione ucraina colpita dal conflitto. Domenica 3 aprile alle ore 11, il Palazzo della Ragione di Padova ospiterà un avvenimento di unica portata, capace di riunire tutte le principali istituzioni musicali padovane in un concerto per l’Ucraina.

Musicisti dell’Orchestra di Padova e del Veneto, de I Solisti Veneti e del Conservatorio “C. Pollini” formeranno una vera e propria orchestra per la pace diretta da Giuliano Carella, eseguendo un programma interamente dedicato a Ludwig van Beethoven con la Sinfonia n. 3 “Eroica” e il Primo Concerto per pianoforte.

Solista dell’evento sarà Costanza Principe, giovane affermata pianista invitata dal Festival Pianistico Bartolomeo Cristofori. Il pianoforte sarà fornito dalla ditta Bettin, mentre Amici della Musica, Fondazione Omizzolo Peruzzi e Barco Teatro patrocinano l’operazione.

Classe 1993, dopo gli studi a Milano Costanza Principe consegue a pieni voti il Bachelor of Music e il Master of Music presso la Royal Academy of Music di Londra. Ha suonato come solista con alcune tra le più importanti orchestre italiane e si è esibita in importanti sale in Italia, Francia, Inghilterra e Sud America. È stata inoltre ospite a “I concerti del Quirinale” di Radio3, e alcune trasmissioni di Radio Classica.

Biglietti
Biglietto unico 20 acquistabile online sul sito https://www.opvorchestra.it/calendario/2022/04/03/1792/

2 adulti e 1 bambino (fino a 14 anni) 45 euro;
2 adulti e 2 bambini (fino a 14 anni) 50 euro.
Per usufruire della tariffa speciale scrivere a biglietteria@opvorchestra.it / tel: 049-656848

Tutto il ricavato sarà donato alla Croce Rossa – Comitato di Padova e alla Caritas Diocesana Padova, per le loro raccolte fondi dedicate alla crisi umanitaria in corso.

PADOVA. Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile

Settantacinque opere dalla Fondazione Oskar Reinhart, scelte personalmente da Marco Goldin, aprono il grande progetto sulle "Geografie dell’Europa. La trama della pittura tra Ottocento e Novecento", a partire proprio dal romanticismo in Germania con i suoi esponenti maggiori da Friedrich a Runge a Dahl.

Sette sezioni tematiche, cronologicamente distese lungo i decenni, consentono al visitatore di "appropriarsi" dell’arte svizzera e tedesca dell’Ottocento.

La grande esposizione "Dai romantici a Segantini. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart" è il primo capitolo del nuovo, ampio progetto espositivo concepito da Marco Goldin. Una sequenza di grandi esposizioni, a dar vita a un vasto scenario artistico e storico, che darà conto della situazione della pittura in Europa lungo tutto il corso del XIX e parte del XX secolo, secondo una divisione nazionale o in aree contigue.

“Padova, recentemente riconosciuta Patrimonio Unesco per il suo essere “Urbs Picta” offrirà a padovani e turisti la prima mostra di questo grandioso ciclo, qualcosa di assolutamente inedito per il pubblico italiano, che si troverà coinvolto entro i confini di una storia meravigliosa, fatta di paesaggi incantati e ritratti indimenticabili - affermano il sindaco, Sergio Giordani, e l’assessore alla cultura, Andrea Colasio - È con grande piacere che ospitiamo questa nuova grande mostra, frutto della passione e della competenza di Marco Goldin e della sua Linea d’ombra. Abbiamo detto, fin dall’inizio del nostro impegno amministrativo, che la politica culturale a Padova doveva comprendere anche – naturalmente non solo – grandi mostre di respiro per inserire in maniera stabile la nostra città nel grande circuito nazionale e internazionale delle esposizioni. Mostre che mettano la città sotto i riflettori in modo continuativo, non solo per la loro attrattività verso il grande pubblico, ma anche per la qualità e il rigore dei contenuti offerti. Grazie alla sua politica culturale, Padova si dimostra città d’arte e di cultura, capace di offrire appuntamenti di assoluto livello negli ambiti più diversi, a conferma della vivacità e curiosità intellettuale che da sempre caratterizza la città”.

La costruzione della mostra si appoggia sulla stupefacente collezione compresa nella Fondazione Oskar Reinhart, facente parte della straordinaria rete del Kunst Museum di Winterthur, uno dei poli artistici di maggior interesse della Confederazione elvetica.

“Sono centinaia le opere tedesche e svizzere conservate nella collezione, la cui importanza è sempre stata ben riconosciuta, tanto che quasi trent’anni fa una selezione alta viaggiò in alcuni dei maggiori musei americani ed europei, dal County Museum di Los Angeles al Metropolitan di New York, dalla Nationalgalerie di Berlino alla National Gallery di Londra. E mai più da allora – spiega il curatore, Marco Goldin - Oggi, a distanza di quasi tre decenni da quella prestigiosa tournée, 75 opere dalla Fondazione Oskar Reinhart giungono a Padova. La mostra sarà un racconto, appunto, nuovo e pieno di fascino per il pubblico italiano, che verrà condotto a viaggiare, attraverso opere di grande bellezza, entro una pittura che dalla strepitosa modernità dei paesaggi di fine Settecento in Svizzera di Caspar Wolf, che quasi anticipa Turner, arriverà fino a Segantini. In mezzo, una vera e propria avventura della forma e del colore, con paesaggi meravigliosi e ritratti altrettanto significativi procedendo poi dal romanticismo ai vari realismi sia tedeschi sia svizzeri. Quindi, vere e proprie sezioni monografiche come quelle dedicate a Böcklin e Hodler, fino all’impressionismo tedesco e alle novità, francesizzanti, del colore di pittori svizzeri come Cuno Amiet e Giovanni Giacometti, il papà del grande scultore Alberto. Tra Hodler e Segantini nasce la devozione emozionata per la montagna che è insieme spalto fisico e categoria dello spirito. La mostra – chiude il curatore - ne darà ampia e appassionata testimonianza, innalzando così alla natura un vero e proprio inno”.

La mostra è promossa da Linea d’ombra www.lineadombra.it, Comune di Padova, Kunst Museum Winterthur, in collaborazione con Aps Holding, AcegasApsAmga, Camera Commercio Padova.

Orari e ingresso
Gli orari e le modalità di accesso sono disponibili sul sito www.lineadombra.it.

Per approfondimenti e per tutte le informazioni utili: www.lineadombra.it - ufficio stampa: studioesseci.net

Per informazioni
Linea d'ombra srl
sito www.lineadombra.it

PADOVA. Blanco in concerto

  • Domenica 3 aprile

Blanco, astro nascente della musica italiana, inizierà il suo primo tour che lo vedrà protagonista nella primavera 2022. Il tour passa a Padova (Gran Teatro Geox, 3 aprile) e Brescia (Gran Teatro Morato, 13 maggio).

All’anagrafe Riccardo Fabbriconi, classe 2003, Blanco è un diamante grezzo che sta gradualmente disvelando le sfaccettature del proprio progetto. Uno stile difficilmente inquadrabile: l’aggressività e l’emotività dell’adolescenza convivono con una sensibilità trasparente. Dopo “Belladonna” (adieu), “Notti in Bianco” e “Ladro di Fiori” il giovane cantautore è diventato conosciuto al grande pubblico grazie alla collaborazione con MACE e Salmo per “La Canzone Nostra” che ha dominato per sette settimane la classifica Fimi / GfK.

Sul palco porterà tutta la sua attitudine punk, cruda e provocatoria e il romanticismo, tipico della sua giovane età, presentando live tutte i suoi più grandi successi e il suo album d’esordio, “Blu Celeste”, certificato doppio disco di platino con oltre 370 milioni di stream realizzati sulle piattaforme digitali e 160 milioni di views su YouTube.

PADOVA. Visita guidata all'orto botanico dell'Università di Padova

  • Sabato 2 aprile

L'associazione ARKA organizza la visita guidata all’Orto Botanico per sabato 2 aprile 2022 alle ore 10.15. La visita guidata dura circa 1 ora e 45 minuti ed include la visita guidata all’Orto Botanico Antico e al Giardino della Biodiversità. Il numero di partecipanti è limitato, per cui per partecipare è obbligatoria la prenotazione. Si accettano iscrizioni fino al raggiungimento del numero di partecipanti concesso per la visita (29 persone).

Informazioni e contatti
La quota di partecipazione comprende sia il biglietto d’ingresso che il contributo per il servizio guida. Per informazioni dettagliate sulle quote di partecipazione, visitate il sito internet www.assoarka.it.

Per iscrizioni, contattate il numero 347-2103368 (se non risponde contattate il numero 377-8407205) oppure scrivete all’indirizzo e-mail claudia@assoarka.it.

sdr

MONSELICE. Mostra fotografica "Lotto per l'arte"

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile

LIdARTE associazione culturale che si occupa della promozione e valorizzazione degli artisti del territorio, ha lanciato a marzo 2021 il progetto artistico-culturale biennale "La fabbrica, uno spazio alternativo per la cultura". Lo stabilimento Buzzi Unicem di Monselice ha aderito all’iniziativa offrendo agli artisti ampi spazi espositivi con l’obiettivo di sostenere e incoraggiare l’espressione creativa in tutte le forme dell’arte. Il terzo appuntamento di questo progetto artistico, dopo le mostre personali di Thomas Prearo e Marco Ferrari, è dedicato alla fotografia e vedrà come protagoniste tre donne: Ilaria Alberti, Sabrina Canola e Paola Limena.

Lotto per l’arte è un’idea nata dalla collaborazione di queste tre artiste fotografe amatoriali di Este che intendono valorizzare la figura della donna artista presente nel territorio locale nel quale vivono. Le tre fotografe hanno selezionato diversi profili femminili che ogni giorno si adoperano per far conoscere la propria arte e per far emergere e apprezzare la loro ricerca artistica nel campo della pittura, del teatro, del canto, del ballo, dell’arte culinaria, della giocoleria, della poesia e della musica.

Informazioni e contatti
La mostra sarà inaugurata domenica 20 marzo 2022 alle ore 17 e sarà preceduta, dalle 14.30 alle 16.30, da un workshop fotografico di architettura tenuto dal fotografo professionista Stefano Baldin oltre alla partecipazione di alcuni fotografi appassionati del territorio. La mostra sarà visitabile, su appuntamento dal 20 marzo al 25 giugno 2022, presso gli spazi della cementeria Buzzi Unicem di Monselice.

CITTADELLA. Formaggio in villa 2022

  • Sabato 2 e domenica 3 aprile

“Formaggio in villa 2022”: il salone alta salumeria e la rassegna dedicata ai formaggi torna, nella sua decima edizione, tra le mura a Cittadella dall’1 al 4 aprile.

Formaggio in Villa 2022
Tra le mura di Cittadella
Rassegna nazionale dei migliori formaggi
Salone Alta Salumeria
Prodotti per la cucina e nuove tendenze gastronomiche
Salone del Vino
Masterclass, degustazioni guidate
Selezione Premio Italian Cheese Awards 2022
L’ingresso alla manifestazione è gratuito

Cos’è?
Una grande mostra mercato dove operatori, foodies, gourmet ed un vasto pubblico di appassionati della buona tavola potranno conoscere ed acquistare i migliori formaggi, salumi e prodotti gastronomici di tendenza per la cucina.

Quando?
Orari mostra mercato

Venerdì 1° aprile dalle ore 15.30 alle 20
Sabato 2, domenica 3 e lunedì 4 dalle ore 10 alle 20.
A chi è rivolto?
Formaggio In Villa 2022 offre la possibilità a produttori e affinatori da tutta Italia di entrare in contatto con operatori del settore, giornalisti e ad un vasto numero di appassionati del cibo di qualità. Alla prossima edizione, dall’1 al 4 aprile ’22 a Cittadella (PD) sono previsti più di 80.000 visitatori.

Il momento dedicato agli operatori del settore: lunedì 4 aprile 2022

Gli operatori potranno dotarsi del braccialetto distintivo “Operatori” disponibili nei punti “Info” della manifestazione per essere riconosciuti dalle aziende espositrici.

Dove?
Tra le mura di Cittadella. In occasione degli 800 anni della fondazione della città.

La 10° edizione di Formaggio in Villa trova ospitalità nelle storiche vie del centro di Cittadella, in provincia di Padova. Le mura antiche, le atmosfere medioevali, palazzi storici, le piazze e le piazzette saranno la coreografia della prossima rassegna dedicata ai migliori formaggi italiani, ai salumi e ai prodotti di tendenza per la cucina.

In contemporanea
Salone dell’Alta Salumeria

In contemporanea andrà in scena il Salone dell'Alta Salumeria con le migliori specialità norcine italiane. Un'occasione unica per far conoscere i salumi della tradizione e le produzioni di nicchia artigianali.

Laboratori e Masterclass
Formaggio In Villa ‘22 propone degustazioni di formaggi e salumi guidate da produttori e da esperti del settore. Sono momenti di approfondimento dove gli espositori della manifestazione presentano i prodotti e la storia aziendale. Il pubblico può partecipare con accredito tramite la biglietteria on line.

Nella scorsa edizione sono stati effettuati 48 laboratori e masterclass.

Le Selezioni del premio aperte al pubblico
I 100 formaggi di Italian Cheese Awards 2022

Come nella scorsa edizione un grande pubblico di amanti e consumatori di formaggio ha la possibilità di partecipare alla selezione per le Nomination del Premio dei migliori formaggi italiani. In degustazione ci saranno 100 formaggi, 10 per categoria, che hanno superato la fase preliminare di selezione a cura della redazione di Guru Comunicazione.

Degustazione dei 100 formaggi del Premio Italian Cheese Awards aperta al pubblico. In degustazione le categorie: Freschissimo, Fresco, Pasta molle, Pasta filata, Pasta filata stagionata, Semistagionato, Stagionato, Stagionato oltre i 24 mesi, Erborinato e Aromatizzato

Salone del Vino
Per ogni formaggio c’è un vino ideale da abbinare. Il Salone del Vino di Formaggio in Villa ’22 propone vini di cantine emergenti ed affermate da degustare con i formaggi e i salumi

Abbiamo stimato

Più di 1.000.000 di assaggi e degustazioni di formaggi, salumi e di altre specialità
Più di 40.000 kg. di formaggi assaggiati e venduti

Info web
https://www.formaggioinvilla.it/

https://www.facebook.com/formaggioinvilla

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter