Comprensivo Santini

A scuola anche d'estate: pochi hanno seguito l'invito del ministro Bianchi, Noventa padovana c'è!

Circa 120 alunni tra Primaria e Secondaria di primo grado potranno in queste settimane accedere gratuitamente ad alcune interessanti attività proposte da associazioni del territorio.

A scuola anche d'estate: pochi hanno seguito l'invito del ministro Bianchi, Noventa padovana c'è!
Scuola Padova, 13 Luglio 2021 ore 15:28

Obiettivo centrato grazie al contributo statale ricevuto attraverso il Decreto Sostegni e alla ferma volontà della dirigente di dare seguito ad un importante progetto. In effetti, ancora a un mese dalla fine delle lezioni, il piano del ministro Bianchi per  garantire attività a scuola anche d'estate (dopo un anno di dad a spizzichi e bocconi) era rimasto al palo. Ma non sono rimasti tutti con le mani in mano, anzi: dal Padovano un virtuoso esempio per tutti.

A scuola anche d'estate

L’estate non ha fermato le attività all’Istituto Comprensivo Santini di Noventa Padovana! Grazie al contributo statale ricevuto attraverso il Decreto Sostegni ed alla ferma volontà della Dirigente di dare seguito ad un importante progetto, circa 120 alunni tra Primaria e Secondaria di primo grado potranno in queste settimane accedere gratuitamente ad alcune interessanti attività proposte da associazioni del nostro territorio, in un ambiente privilegiato come il plesso scolastico Santini di via Valmarana 33 appena inaugurato.

A scuola anche d'estate: pochi hanno seguito l'invito del ministro Bianchi, Noventa padovana c'è!

La componente genitori del Consiglio di Istituto, comprendendo l’importanza di poter dare alle famiglie un’opportunità di socializzazione per i loro figli, dopo un anno molto impegnativo dal punto di vista delle relazioni, si è prontamente affiancata a sostegno della Dirigente e della DSGA per questa iniziativa, impegnandosi con grande dedizione e costante interesse, al fine di promuovere e avviare questo Piano Scuola Estate.

Le attività

Dal 5 al 23 luglio, 45 alunni a settimana, dai 6 ai 13 anni, vengono suddivisi in tre gruppi omogenei per età denominati Andromeda, Pegasus e Libra (in omaggio all’astronomo nonché concittadino d’adozione Giovanni Santini) e sperimentano a rotazione 4 differenti laboratori didattici.

L’Associazione Culturale I Fantaghirò, che si occupa dal 1979 di educazione alle arti dello spettacolo, propone un percorso teatrale per rafforzare la conoscenza e l’uso dello spazio, della voce, della mimica facciale e dei nuovi linguaggi di comunicazione.

L'Associazione sportiva dilettantistica Giotto Volley attraverso l’attività fisica promuove l’accoglienza, la socialità e l’inclusività messe a dura prova per la pandemia, cercando di migliorare le relazioni attraverso il gioco di squadra. Gruppo Pleiadi Science Farmer semina curiosità ed entusiasmo per i fenomeni scientifici e la ricerca tecnologica: unendo logica, sperimentazione e interazione in un processo educativo interattivo conduce i ragazzi a una comprensione profonda dei fenomeni attraverso la pratica.

La Società Cooperativa Sociale Progetto Insieme, che si dedica da anni con il progetto Ulteria a promuovere le abilità emotive e socio relazionali di bambini e ragazzi, propone invece un percorso di sensibilizzazione, riconoscimento e confronto sulle emozioni.

L'obiettivo

La speranza per questo progetto, fortemente voluto dai genitori del Consiglio di Istituto, è che possa contribuire a riaffermare il valore della Scuola quale luogo primario di formazione della persona e del cittadino. Ma anche per riprendere il dialogo e la partecipazione attiva per un’alleanza educativa necessaria ora più che mai tra docenti, genitori e associazioni presenti nel nostro territorio, nonché per sostenere e consolidare il senso di appartenenza alla  comunità’.

Una scuola che restituisce spazi e tempi di relazione di qualità, luoghi per incontrarsi di nuovo e riannodare quelle relazioni purtroppo bruscamente interrotte, così importanti per lo sviluppo emotivo, affettivo, identitario, sociale di ognuno.