Padova: è addio con Soleri, intanto Di Livio elogia i biancoscudati

Padova: è addio con Soleri, intanto Di Livio elogia i biancoscudati
Idee & Consigli 07 Gennaio 2018 ore 07:01

Primo posto a quota 33 punti che fa sicuramente ben sperare tutti i tifosi biancorossi, che non vedono l’ora di poter riammirare i propri beniamini nella serie cadetta. Il percorso del Padova calcio, nel corso di questa stagione, mira a tornare in Serie B.

Anche tutti coloro che sono appassionati di scommesse sul calcio, si sono accorti di come il Padova stia inanellando diverse prestazioni positive, producendo tantissimo proprio a livello offensivo. E sono proprio le statistiche uno degli aspetti più importanti che devono tenere in considerazione gli esperti di scommesse e schedine. Giocare e puntare online, al giorno d’oggi, è un vero e proprio gioco da ragazzi, anche grazie al fatto che ci sono sempre più casino live online a cui fare riferimento, da sfruttare in modo semplice e rapido.

Soleri saluta il Padova

Dopo qualche tentennamento e un po’ di indecisione, ecco che Edoardo Soleri ha finalmente scelto e, nel mercato di gennaio, lascerà i biancoscudati. Il bomber ha ormai capito di essere nelle retrovie delle rotazioni ed è chiaro che, nel corso delle prossime partite, difficilmente potrebbe avere lo spazio che richiede.

Proprio per questo motivo, Soleri ha scelto di andare a giocare in un’altra squadra, ma al contempo è interessante sottolineare due aspetti. Il primo è che il centravanti se andrà solamente in prestito, quindi non ci sarà alcuna cessione a titolo definitivo.

Detto questo, la società biancoscudata sta decidendo, nel corso delle ultime ore, come intervenire. Con ogni probabilità, però, al posto del centravanti dovrebbe arrivare un esterno di ruolo. Per il momento, il nome che circola con maggiore insistenza è quello di Davide Marsura. Probabilmente è anche un nome destinato a rimanere solo sui taccuini della dirigenza biancorossa, dato che il procuratore di Marsura avrebbe intenzione di portare il suo assistito in una squadra di Serie B e, al momento, c’è una trattativa in corso con il Cosenza.

Angelo di Livio e l’amore per il Padova

I colori biancorossi sono rimasti nel cuore di Angelo Di Livio, per tutti “il soldatino”. In una recentissima intervista, l’ex giocatore della Juventus e della Fiorentina ha avuto parole importanti per il Padova, dando anche un voto altissimo a questa prima parte di stagione. Di Livio ha fatto i complimenti anche al mister, anche se la stagione è ancora lunga, perché è stato bravo porre a mettere i presupposti giusti per fare una grande stagione.

Ancora una volta, Di Livio ha sottolineato come Padova sia una piazza con cui ha un legame meraviglioso ed è una piazza che ha tutte le carte in regola per tornare in Serie B. Ammirazione anche per il direttore sportivo Sogliano da parte dell’ex esterno bianconero, secondo cui il Padova ha ormai una rosa di livello per fare il salto di qualità.

Di Livio, ancora una volta, ha chiarito come la differenza non la facciano solamente i soldi all’interno di un progetto sportivo. Non basta, insomma, acquistare dei giocatori forti e talentuosi, ma ancora più importanti sono sia le idee che la programmazione.

La questione societaria

A Padova tiene banco soprattutto la questione legata alla società: lo scorso 23 dicembre è stata organizzata l’assemblea dei soci, che si è svolta all’interno dello studio del notaio Doria. Una novità importantissima che è emersa da questa riunione è che la famiglia Bonetto non farà più dei quadri della società. Un percorso che venne intrapreso per la prima volta nel 2014, dopo che l’opera di ricostituzione del club non ebbe successo.

Attualmente, le quote della famiglia Bonetto sono finite nelle mani di Joseph Oughourlian, che a questo può vantare il 96% della società, mediante al grande lavoro che è stato svolto da parte di J4A Holdings II Sarl.