Vicinanza al territorio

Vo’ Euganeo, nuovo Postamat e incontro con il presidente Mattarella per la dipendente di Poste Italiane

Michela Beggiato tra gli invitati all’incontro con il Capo dello Stato che si è svolto in occasione dell’apertura ufficiale dell’anno scolastico.

Vo’ Euganeo, nuovo Postamat e incontro con il presidente Mattarella per la dipendente di Poste Italiane
Colli Euganei, 16 Settembre 2020 ore 14:04

La Beggiato è una delle operatrici di sportello che, sin dalla dichiarazione di ‘zona rossa’ aveva garantito il funzionamento dell’Ufficio Postale insieme ad altri due colleghi volontari Giancarlo Tosato e Sandra Bernardi.

L’incontro con il presidente Mattarella

Michela Beggiato, dipendente di Poste Italiane, è stata tra gli invitati all’incontro con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, che si è svolto nel pomeriggio di lunedì scorso, 14 settembre 2020, a Vo’ Euganeo in occasione dell’apertura ufficiale dell’anno scolastico.

“L’invito del sindaco all’incontro con il Presidente Mattarella è stato un gesto di grande sensibilità – ha commentato la dipendente – rivolto idealmente a tutta l’Azienda e a tutti i colleghi che in questi mesi hanno garantito il servizio ai cittadini pur in condizioni difficili”.

Vo' Euganeo, nuovo Postamat e incontro con il presidente Mattarella per la dipendente di Poste Italiane

Aveva garantito il servizio nella fase più critica

La Beggiato è una delle operatrici di sportello che, sin dalla dichiarazione di ‘zona rossa’ avvenuta a fine dello scorso febbraio, aveva garantito il funzionamento dell’Ufficio Postale insieme ad altri due colleghi volontari Giancarlo Tosato e Sandra Bernardi.

“Sono molto contenta – ha aggiunto – che questo evento coincida con l’inaugurazione dell’anno scolastico. La scuola rappresenta il futuro dei nostri figli e di noi tutti. E in questo mi ci riconosco, perché Poste Italiane è quotidianamente impegnata per favorire lo sviluppo del Paese e di tutte le comunità locali”.

Inaugurato un nuovo ATM Postamat

L’impegno di Poste Italiane al servizio della crescita economica e sociale del territorio trova conferma nell’inaugurazione, avvenuta sempre lunedì mattina, di un ATM Postamat di nuova generazione presso l’Ufficio Postale di Vo’, nella sede municipale di piazza Liberazione.  Alla cerimonia inaugurale erano presenti il sindaco Giuliano Martini, il Responsabile delle Relazioni Istituzionali di Poste Italiane nel Nord Est, Marco Giannelli Savastano e la Responsabile di Poste Italiane della provincia di Padova, Stefania Tomain. Il sindaco Martini ha apprezzato la costante vicinanza di Poste alla comunità e al territorio. Una vicinanza che, in questo caso, si traduce in un forte segnale di ripartenza.

“Perché potenziare l’Ufficio con l’Atm Postamat – ha dichiarato il primo cittadino – è un segnale concreto che guarda al futuro”.

L’installazione è parte del programma di “impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti promosso dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali.

LEGGI ANCHE: Multa del Garante per il servizio raccomandate, Poste non ci sta

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità