Padova

Violenta lite tra due uomini, all'arrivo degli agenti uno si è scagliato contro di loro

L'uomo seduto sulla propria vettura che aveva parcheggiato davanti al ristorante era stato sollecitato da un dipendente di spostarsi. Ma anziché aderire all’invito, l’uomo era andato su tutte le furie aggredendo il cameriere con spintoni ed un morso.

Violenta lite tra due uomini, all'arrivo degli agenti uno si è scagliato contro di loro
Cronaca Padova, 06 Maggio 2021 ore 16:12

Nella sera di ieri, mercoledì 5 maggio 2021, alle ore 21, i militari del NORM – Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Padova hanno arrestato, poiché responsabile del reato di resistenza a Pubblico Ufficiale, Claudio Scaturro, nato nel 1981, residente a Trapani.

Violenta lite tra due uomini

Nella circostanza i militari erano intervenuti in via A. Grassi di Padova dove, all’altezza del Ristorante “Ginzo Creative Taste”, era stata segnalata, da alcune persone, una violenta lite tra due uomini. Giunti in luogo, gli operanti hanno notato una persona, davanti al plateatico del ristorante, che manifestava un forte stato di alterazione, forse per un eccesso abuso di sostanze alcoliche, alla quale venivano chiesti i documenti per procedere alla sua identificazione.

L’uomo, dopo aver lanciato la sua carta di identità in direzione dei militari, offendendoli, ha tentato di aggredirli con estrema violenza. I militari hanno quindi immobilizzato il soggetto accompagnandolo negli uffici del comando di via Rismondo.

Spintoni e un morso

Interpellato il personale del ristorante, sono stati ricostruiti i fatti antecedenti, ovvero che, poco prima, un dipendente, notando Scaturro Claudio seduto sulla propria vettura che aveva parcheggiato davanti al ristorante, usciva per chiedergli di spostarsi. Ma anziché aderire all’invito, l’uomo andava su tutte le furie aggredendo il cameriere con spintoni ed un morso.

Al termine degli accertamenti i militari hanno arrestato Claudio Scaturro, trattenendolo nelle camere di sicurezza fino a questa mattina, in attesa dell’udienza con rito direttissimo programmata per la tarda mattinata, come disposto dal Pubblico Ministero messo al corrente degli eventi.