Carabinieri

Truffa online del mobilio, venditore di Cinto Euganeo ci rimette 700 euro

Deferito in stato di libertà per il reato di truffa, G.E., 44enne residente a Pescara, gravato da pregiudizi di polizia.

Truffa online del mobilio, venditore di Cinto Euganeo ci rimette 700 euro
Cronaca Colli Euganei, 28 Aprile 2021 ore 15:12

I carabinieri della stazione di Lozzo Atestino, a conclusione di attività d'indagine, hanno deferito in stato di libertà per il reato di truffa, G.E., 44enne residente a Pescara.

Truffa online del mobilio, venditore ingannato

Nella giornata di ieri, martedì 27 aprile 2021, a Lozzo Atestino, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di attività d'indagine, hanno deferito in stato di libertà per il reato di truffa, G.E., 44enne residente a Pescara, gravato da pregiudizi di polizia.

L'uomo, nel corso di una compravendita di vario mobilio sul sito di annunci "Subito.it", con artifici e raggiri, è riuscito a farsi accreditare su una propria postepay 700 euro da parte di un venditore residente Cinto Euganeo.