Padova

Timori per una seconda ondata Covid, Giordani: “Usiamo la mascherina, non molliamo adesso”

Il sindaco: "Se molliamo adesso e se abbassiamo l’attenzione avremo il rimorso di non aver usato le prudenze quando eravamo in tempo".

Timori per una seconda ondata Covid, Giordani: “Usiamo la mascherina, non molliamo adesso”
Padova, 05 Ottobre 2020 ore 10:38

In Italia crescono i contagi e si teme per la seconda ondata del Coronavirus.

Il messaggio del sindaco

E’ inutile negarlo, in Italia stanno aumentando nuovamente i contagi ed è necessario riuscire a limitare il propagarsi del Covid al fine di scongiurare una nuova chiusura. Il sindaco di Padova, Sergio Giordani, ha deciso di rivolgere un messaggio ai propri concittadini:

“Padova ha fato molto per per proteggerci dal Covid grazie ai medici, scienziati e sanitari, grazie anche a voi che non vi siete mai arresi. A oggi la situazione è monitorata e gestibile ma non dobbiamo nasconderci che abbiamo davanti mesi di lotta dura per non far arrivare una seconda ondata che sarebbe gravissima per la salute e per l’economia della città. Se molliamo adesso e se abbassiamo l’attenzione avremo il rimorso di non aver usato le prudenze quando eravamo in tempo, la salute è il bene per eccellenza quindi continuate a mantenere le regole previste, noi continueremo a dare il massimo per consentire di vivere in sicurezza”.

Bisogna indossare la mascherina

Giordani prosegue:

“La normalità è un dono che dobbiamo guadagnare passo dopo passo senza dimenticare che il virus circola tra di noi. Gli esperti dicono come un gesto semplice ci salva la vita: mettere la mascherina più possibile, facciamolo tutti da subito e sempre. Padova per fortuna è tornata a popolarsi di eventi e socialità, sono tornati gli studenti all’università, questo porta grande afflusso di persone negli spazi chiusi e aperti, questa libertà va gestita con coscienza e senza leggerezza. Non ci sono alternative: o fermiamo i contagi prima che crescano o vince il virus e perdiamo tutti noi. Ecco perché attenderemo qualche giorni, dal Governo arriveranno misure che regolano in misura più diretta l’uso della mascherina anche negli spazi aperti. Passato questo tempo provvederò io ad assumere le misure particolari per Padova con l’ordinanza del sindaco, è mio dovere proteggere la città, lo farò con buon senso e senza allarmismi, ma sapendo che la prudenza è la via maestra per uscire da questo tunnel. Dobbiamo essere ottimisti ma anche una comunità forte, conto come sempre su di voi”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità