Tragedia

Stanghella: operaio non rientra a pranzo, trovato morto in un piazzale

Un parente allarmato ha fatto la tragica scoperta nel pomeriggio di giovedì 6 febbraio

Stanghella: operaio non rientra a pranzo, trovato morto in un piazzale
Monselice, 07 Febbraio 2020 ore 10:30

Stanghella: operaio non rientra a pranzo, trovato morto in un piazzale.

Uomo trovato morto nel parcheggio dell’azienda

E’ probabilmente un malore la causa del decesso di Massimo Pavan, operaio 49enne, trovato morto nel pomeriggio di ieri, giovedì 6 febbraio 2020, in un piazzale dell’azienda agricola per la quale lavorava.
Nato di Monselice ma residente a Pernumia l’uomo da tempo lavorava all’interno di un allevamento di bovini e giovedì mattina si era regolarmente presentato al lavoro. Per pranzo era atteso dai famigliari ma, non vedendolo arrivare, i congiunti hanno cercato di contattarlo telefonicamente.

La tragica scoperta

Non riuscendo a rintracciare massimo nemmeno al telefono, un parente ha deciso di andare in azienda a cercarlo. Lo ha trovato riverso in un angolo del cortile dell’azienda agricola. Nemmeno il tempestivo arrivo del 118 ha potuto permettere di salvarlo. All’arrivo dei sanitari è stato accertato il decesso, avvenuto per cause naturali. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Vescovana, per i rilievi, insieme ai tecnici dello Spisal di Conselve.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità