Cronaca
La tragedia

Sparisce da casa per due giorni: ritrovato a tre metri di profondità nel fiume Bacchiglione

Si tratta di Angelo Baseggio, nato nel 1939, residente a Padova.

Sparisce da casa per due giorni: ritrovato a tre metri di profondità nel fiume Bacchiglione
Cronaca Padova, 18 Settembre 2021 ore 10:08

I famigliari avevano denunciato la scomparsa il 16 settembre. Purtroppo le ricerche si sono concluse in prossimità della passerella Luigi Gasparini a Lungargine Bassanello.

Sparisce da casa per due giorni: ritrovato a tre metri di profondità nel fiume Bacchiglione

Nella tarda mattinata di ieri a Padova, i militari dell'Arma dei Carabinieri di Padova Prato della Valle sono intervenuti con il personale dei sommozzatori dei Vigili del fuoco di Venezia e i cinofili di Venezia e Pordenone nell'alveo del fiume Bacchiglione nella località Lungargine Bassanello dove erano in corso le ricerche di una persona anziana che si era allontanata alcune ore prima dalla propria abitazione. I famigliari temevano per la sua incolumità.

Le ricerche, purtroppo, si sono concluse in prossimità della passerella Luigi Gasparini, dove è stato rinvenuto e recuperato da una profondità di circa tre metri. Angelo Baseggio, nato nel 1939, residente a Padova è morto per annegamento a causa di un gesto anticonservativo. Il suo allontanamento era stato denunciato lo scorso 16 settembre dal fratello convivente nato nel 1944. Non sono al momento note le ragioni che abbiano spinto l'anziano a togliersi la vita. La salma è stata affidata ai famigliari.