Carabinieri

Spaccio di cocaina ed eroina al dettaglio: nei guai un 51enne di Campodarsego

Fermati un 44enne di Resana, che è stato sottoposto alla misura della custodia in carcere e un 51enne padovano di Campodarsego.

Spaccio di cocaina ed eroina al dettaglio: nei guai un 51enne di Campodarsego
Padova, 07 Ottobre 2020 ore 12:29

Si tratta di un 44enne di Resana, che è stato sottoposto alla misura della custodia in carcere e di un 51enne di Campodarsego (PD), nei cui confronti è stato disposto l’obbligo di presentazione.

Le misure cautelari

Nella prima mattinata di oggi, mercoledì 7 ottobre 2020, a Resana, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelfranco Veneto (TV), al termine di un’articolata indagine, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Treviso, nei confronti di due soggetti conosciuti alla giustizia. Si tratta di un 44enne di Resana, che è stato sottoposto alla misura della custodia in carcere e di un 51enne di Campodarsego (PD), nei cui confronti è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, entrambi sottoposti alle indagini per i reati di detenzione e vendita di sostanze stupefacenti, commessi a Resana e Castelfranco Veneto, tra l’estate del 2019 e il mese di agosto 2020.

Spaccio di cocaina ed eroina al dettaglio: nei guai un 51enne di Campodarsego

Indagini avviate nel luglio scorso

Le indagini hanno avuto inizio nel luglio scorso, quando i militari dell’Arma, in una via del centro di Castelfranco Veneto, avevano proceduto all’arresto in flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti nei confronti del 44enne, dopo che aveva ceduto una dose di cocaina e una di eroina ad un acquirente locale, segnalato alla Prefettura di Treviso quale assuntore di droghe. Successivamente, sottoposto a perquisizione domiciliare, il pusher era stato trovato in possesso di ulteriori 11 grammi di cocaina e 3 di eroina, già suddivisi in dosi, oltre a materiale vario per la pesatura e il confezionamento degli stupefacenti. Nel preliminare contesto d’indagine, è emersa anche la figura del complice 51enne di Campodarsego (PD), che aveva fornito un determinante ausilio all’arrestato nell’ambito di una continuativa e consolidata attività di spaccio. La tesi accusatoria è stata infatti pienamente riscontrata dallo sviluppo degli accertamenti, che hanno permesso effettivamente di confermare l’ampiezza criminale del disegno criminoso posto in essere dai due indagati, diventati un punto di riferimento per lo smercio locale soprattutto della cocaina e, seppure in misura inferiore, anche dell’eroina.

Un grammo di coca a 100 euro

Gli incontri venivano sovente organizzati dal 44enne a Resana, in centro e presso la sua abitazione, talvolta nelle vie centrali di Castelfranco Veneto dove, anche con l’aiuto del complice 51enne, lo spacciatore vendeva dosi di cocaina da un grammo, al prezzo di 100,00 euro, a numerosi acquirenti dell’area della castellana. Nel corso delle perquisizioni effettuate durante l’esecuzione dell’ordinanza, al soggetto di Campodarsego venivano sequestrate 2 dosi di eroina del peso complessivo di 0,6 grammi e una dose di cocaina del peso di 0,2 grammi. Condotti entrambi presso gli uffici della Compagnia di Castelfranco Veneto, in forza del provvedimento di custodia cautelare emesso dal Gip trevigiano, il 44enne è stato tratto in arresto e tradotto alla Casa Circondariale di Treviso, mentre il 51enne sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria presso la Stazione Carabinieri di competenza.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità