Padova

Si chiude in bagno con le figlie per sfuggire alla furia del marito violento

Nonostante la paura, la vittima è riuscita coraggiosamente a chiamare il 112 mandando una richiesta di aiuto: arrestato un 55enne

Si chiude in bagno con le figlie per sfuggire alla furia del marito violento
Pubblicato:

Una cittadina padovana, vittima delle violenze da parte del marito, è riuscita a mettere in salvo sé stessa e le figlie minori dall'ultima aggressione chiudendosi nel bagno di casa. Dopo aver poi chiamato il 112, sono intervenuti i Carabinieri di Padova che hanno arrestato il 55enne moldavo. 

Si chiude in bagno con le figlie per sfuggire alla furia del marito violento

Si era barricata in bagno insieme alle figlie minori a seguito di un'aggressione fisica da parte del marito, un 55enne di origine moldava.

Una volta al sicuro, ha poi avvertito immediatamente il 112 per una richiesta di aiuto. Poco dopo, sono giunti in quell'appartamento del quartiere Arcella di Padova i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Padova.

Una volta liberata la vittima, che è stata poi affidata al personale sanitario per ricevere cure mediche adeguate, i militari hanno poi ricostruito la dinamica dei fatti.

Una volta allontanato da casa, si scaglia contro la gazzella dei Carabinieri

Il malfattore, per contro, si è mostrato poco collaborativo: proprio durante l'allontanamento da casa ha dato in escandescenza danneggiando anche l’abitacolo interno della gazzella.

Associato alla casa circondariale di Padova, ora il 55enne dovrà rispondere all'Autorità Giudiziaria non solo di maltrattamenti in famiglia, ma anche di resistenza a pubblico ufficiale nonché di danneggiamento. 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali