Evento

Rinviata la manifestazione “Corri per Padova”, appuntamento atteso dagli sportivi

Si tratta di un allenamento collettivo per podisti e camminatori.

Rinviata la manifestazione “Corri per Padova”, appuntamento atteso dagli sportivi
Padova, 21 Ottobre 2020 ore 15:28

Rinviato a gennaio uno degli appuntamenti più amati dagli sportivi padovani, quello con la Corri per Padova.

Spostata a gennaio

La “Corri per Padova” dal 2010 vede assieme il Settore Servizi Sportivi del Comune di Padova, la Questura, il Secondo Reparto Mobile e Fiasp e Marciapadova (i comitati territoriali che organizzano l’attività podistica nella provincia) nell’organizzazione di un allenamento collettivo per podisti e camminatori. Ogni giovedì sono migliaia i partecipanti che si ritrovano a percorrere le strade della città assieme in sicurezza, accompagnati dalle forze dell’ordine e da e centinaia di volontari. L’assessore con delega allo sport, Diego Bonavina ha spiegato:

“Abbiamo condiviso la decisione con Questura, Reparto Mobile e con Marciapadova e Fiasp, che da sempre collaborano con l’organizzazione. Tutti vorremmo partire subito con una delle manifestazione più amate. Ma la responsabilità, al di là di quelle che potranno essere le prossime decisioni del Governo, ci porta a rinviare la Corri per Padova.
A fine gennaio faremo il punto, nella speranza che la situazione ci consenta di tornare a correre tutti assieme”.

Difficoltà tecniche

L’assessore ha proseguito:

“Uno degli aspetti essenziali della ‘Corri per Padova’ è proprio l’aggregazione. Nell’incontro in video conferenza, in cui ci siamo confrontati con tutte le componenti organizzative, abbiamo condiviso le difficoltà tecniche e logistiche che avremmo incontrato per una manifestazione che, con tutta probabilità, avrebbe coinvolto anche più persone del solito vista la scarsità di altri appuntamenti. Troppo complesso garantire il distanziamento alla partenza e durante la corsa, senza considerare le problematiche per la custodia degli zaini e quelle relative al ruolo dei volontari. A malincuore, ma tutti siamo stati concordi nel prendere una decisione di responsabilità per la sicurezza di tutti, confidando di poter riproporre presto questo amatissimo evento, quando le condizioni ce lo consentiranno”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità