Saonara

Reddito di cittadinanza all’imprenditrice padovana “finta povera”: in realtà sfrecciava con una ventina di fuoriserie!

L'indagine nei confronti della 40enne di Saonara scattata dopo alcune segnalazioni lo scorso maggio. Aveva una ditta sua in via Trieste.

Reddito di cittadinanza all’imprenditrice padovana “finta povera”: in realtà sfrecciava con una ventina di fuoriserie!
Padova, 28 Settembre 2020 ore 11:51

Una vicenda che fa discutere da Saonara.

L’imbroglio

Riceveva regolarmente il reddito di cittadinanza, ma – tutt’altro che povera e bisognosa di aiuti economici – era in realtà un’imprenditrice nel ramo della compravendita  di veicoli, intestataria di oltre una ventina di fuoriserie. Con una sua ditta ubicata in via Trieste, a Saonara. Nei guai ora N.C., 40 anni, già nota alle Forze dell’ordine.

La “sorpresa”

L’indagine nei confronti della donna, condotta dai Carabinieri della stazione di Legnaro, era partita già dallo scorso maggio, quando i militari hanno ricevuto alcune segnalazioni da parte di privati che segnalavano comportamenti anomali da parte di N.C. sul fronte della compravendita di auto. I successivi approfondimenti condotti dai militari hanno fatto emergere anche la “sorpresa” del reddito di cittadinanza, che la donna percepiva indebitamente dallo Stato da almeno un anno.

Denunciata

La 40enne è stata denunciata per aver omesso di comunicare le reali informazioni inerenti il suo reddito, non dichiarando di essere intestataria e proprietaria di beni materiali e titolare di partita Iva. Ora l’autorità giudiziaria potrebbe decidere di far scattare sequestri su beni di sua proprietà nonché l’eventuale restituzione di quanto ricevuto illecitamente dallo Stato.

 

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità