Maxi truffa

Promettevano affari ma era solo una trutta: arrestati due mediatori veneti

Nei guai è finito anche un avvocato di Cagliari.

Promettevano affari ma era solo una trutta: arrestati due mediatori veneti
Padova, 26 Giugno 2020 ore 09:35

Promettevano affari d’oro all’estero ma dopo i primi guadagni sparivano.

In manette un avvocato e due mediatori

Promettevano guadagni facili con investimenti all’estero, ma dopo aver consegnato alle loro vittime i primi guadagni  per invogliarle ad investire più soldi,  facevano sparire il denaro.

La truffa è stata smascherata dalla Guardia di Finanza sarda che ha fatto arrestare un avvocato cagliaritano e due mediatori finanziari di Padova e Venezia. Tutti e tre sono finiti ai domiciliari con l’accusa di truffa aggravata e abusivismo bancario.

Risulterebbero ben 27 le persone raggirate tra Sardegna, Veneto e Lombardia per più di un milione di euro complessivi di “investimento”.

Le indagini partite dalla denuncia di un truffato

Le indagini della Guardia di Finanza di Cagliari sono scattate ad aprile 2019 dopo la denuncia di un cittadino che, fidandosi dell’avvocato, aveva sottoscritto dei contratti di investimento in fondi esteri con base in Svizzera. I militari sono riusciti subito a risalire all’avvocato cagliaritano e successivamente ai due intermediari veneti, rappresentanti di società estere con sedi in Svizzera e Slovacchia.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità