Villafranca padovana

Presa a pugni in faccia e segregata dal fidanzato "alterato": 46enne ricoverata a Cittadella

Arrestato in flagranza di reato un 39enne tunisino, con l'accusa di sequestro di persona, lesioni personali gravi e resistenza a pubblico ufficiale.

Presa a pugni in faccia e segregata dal fidanzato "alterato": 46enne ricoverata a Cittadella
Cronaca Padova, 03 Maggio 2021 ore 16:20

I militari della stazione carabinieri di Limena e del Nor di Padova, hanno arrestato in flagranza di sequestro di persona, lesioni personali gravi e resistenza a pubblico ufficiale, Naggara Marouen, 39enne cittadino tunisino residente proprio a Villafranca.

Presa a pugni in faccia dal fidanzato a Villafranca Padovana

Nel corso della nottata, a Villafranca Padovana, i militari della stazione carabinieri di Limena e del Nor di Padova, hanno arrestato in flagranza di sequestro di persona, lesioni personali gravi e resistenza a pubblico ufficiale, Naggara Marouen, 39enne cittadino tunisino residente proprio a Villafranca.

L'uomo, nel corso di una violenta lite in casa, presumibilmente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche, ha aggredito, colpendola con pugni al viso e al corpo, la fidanzata 46enne (straniera ma non connazionale), residente nell'Alta Padovana, chiudendola in casa fino all'arrivo dei militari, che sono intervenuti dopo la segnalazione di alcuni vicini che aveva sentito le disperate urla della vittima.

La donna in ospedale a Cittadella

L'uomo è stato bloccato dopo una breve colluttazione al termine delle quale nessuno ha riportato lesioni. A seguito dell'accaduto la donna è stata trasportata all'ospedale di Cittadella, dove è stata ricoverata per le lesioni riportate.

Il 39enne invece è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del comando stazione carabinieri Padova principale, in attesa del rito direttissimo, la cui udienza è stata celebrata stamattina, lunedì 3 maggio 2021. Convalidato nell'occasione l'arresto e disposti gli arresti domiciliari.