Riconoscimento

Padova riceve il premio “Compraverde buygreen Veneto 2020” per il Piano d’azione per gli acquisti verdi

Gallani: "Essendo il premio un riconoscimento al nostro lavoro sul fronte degli acquisti verdi, la gratificazione è massima".

Padova riceve il premio “Compraverde buygreen Veneto 2020” per il Piano d’azione per gli acquisti verdi
Padova, 30 Settembre 2020 ore 15:27

Il Comune di Padova ha ricevuto ieri, martedì 29 settembre 2020, il Premio Compraverde buygreen Veneto rivolto agli enti locali che si sono distinti nel gestire progetti di Gpp – Green public procurement.

La consegna a Venezia

La cerimonia si è svolta a Venezia, nella sala conferenze del Palazzo della Regione. A ritirare il premio per l’Amministrazione patavina sono state Chiara Gallani, assessora all’ambiente e al verde, e Daniela Luise, responsabile dell’ufficio Informambiente.
Il Comune di Padova non è nuovo a questo tipo di riconoscimenti: nel 2008, 2009 e 2018 l’Amministrazione comunale ha ricevuto premi o riconoscimenti, a testimoniare l’attenzione posta negli anni verso il Gpp, strumento di politica ambientale che porta vantaggi all’ambiente ma anche alle casse comunali grazie all’adozione di due innovazioni fondamentali: l’introduzione di criteri ambientali minimi (Cam) nelle procedure di fornitura di beni e servizi e nella redazione dei capitolati di gara, al fine di tener conto dell’impatto ambientale di ciò che si acquista nel corso del suo intero ciclo di vita – dall’estrazione della materia prima, allo smaltimento del rifiuto (ovvero “dalla culla alla tomba”) – e l’utilizzo di un approccio analitico che permette di valutare al meglio il prezzo di un bene/servizio in un’ottica di medio/lungo termine (Lcc – Long cycle costing).

Premiati i “criteri verdi”

Quest’anno ad essere premiato è stato il documento di programmazione pluriennale con cui l’Amministrazione valuta le esigenze di fornitura dell’Ente, definisce i criteri “verdi” da adottare e da sperimentare nonché le modalità per monitorare e valutare i risultati raggiunti. In particolare, nella motivazione del premio si legge:

“Il Piano d’azione risulta completo ed esaustivo in tutti i suoi aspetti. Particolarmente apprezzato il sistema di monitoraggio degli acquisti verdi suddiviso per categoria merceologica”.

Massima gratificazione

L’assessore con delega all’Ambiente e al Verde, Chiara Gallani ha affermato:

“La soddisfazione di ricevere un premio è sempre tanta ma in questo caso, essendo il premio un riconoscimento al nostro lavoro sul fronte degli acquisti verdi, la gratificazione è massima. Sono convinta infatti che, sia a livello locale che nazionale, questo sia un tema molto importante perché la Pubblica Amministrazione, migliorando la propria capacità di integrare criteri ambientali nelle procedure di acquisto, può davvero divenire una leva per lo sviluppo sostenibile, spingendo l’intero mercato privato nel fare altrettanto. Già oggi, a livello nazionale, gli acquisti della Pubblica Amministrazione valgono circa 160 miliardi. Riuscire ad utilizzarli tutti in modo che quello che si produce, vende e acquista sia sostenibile sarebbe un risultato enorme. Sapere quindi che alla città di Padova viene riconosciuto il merito di contribuire all’obiettivo ambizioso di fare del Gpp un vettore positivo di cambiamento, ci rende molto felici”.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità