Provincia

Padova: nel 2019 persi 20mila punti della patente

Il bilancio della polizia stradale: è boom di sanzioni per guida con il cellulare

Padova: nel 2019 persi 20mila punti della patente
Padova, 24 Gennaio 2020 ore 09:53

Padova: nel 2019 persi 20mila punti della patente

Nel corso del 2019 la polizia stradale di Padova ha messo in campo 3.427 pattuglie che in dodici mesi hanno accertato 19.394 infrazioni al codice della strada. L’attività della polizia stradale ha visto gli agenti impegnati anche nel controllo dei veicoli per il trasporto professionale, in varie attività di prevenzione contro la guida sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti e campagne di educazione stradale.

Le sanzioni

Sono 553 le patenti ritirate, 2020 le carte di circolazione ritirate, 19.476 i punti decurtati. Il superamento dei limiti di velocità si conferma l’infrazione più frequente: 6.095 gli automobilisti multati, segue il mancato uso delle cinture di sicurezza che ha dato seguito a 1.377 verbali. Il 2019 ha fatto registrare un numero record di sanzioni comminate ad automobilisti sorpresi al telefono mentre guidavano: 543 multe. Per vetture prive di copertura assicurativa i verbali sono stati 368. Infine, 129 gli automobilisti trovati alla guida sprovvisti di patente perché mai conseguita. I veicoli pesanti controllati sono stati 506 di cui 66 stranieri, 386 le infrazioni accertate, 4 patenti e 17 carte di circolazione ritirate. Sono state 816 le infrazioni connesse all’uso del cronotachigrafo che misura tempi di guida e riposo nei veicoli commerciali. Controllati anche 175 autobus per trasporto di scolaresche: 18 hanno evidenziato irregolarità, 34 le infrazioni.
Gli incidenti

Scende il numero complessivo di incidenti stradali: nel 2019 sono stati 498, il 10% in meno dell’anno precedente. Undici quelli mortali, con 12 vittime.

Alcol e droga

La polizia stradale ha dedicato particolare impegno alla campagna di controllo e prevenzione contro le “stragi del sabato sera” coadiuvandosi con équipe di medici e personale sanitario della polizia di Stato per accertare l’assunzione di alcol e sostanze stupefacenti da parte degli automobilisti. Sono stati 23 i posti di controllo con 162 poliziotti e 22 sanitari. Controllati 2.474 automobilisti, 369 dei quali sono risultati positivi all’alcol e 32 alla droga. I maschi indisciplinati sono il triplo delle donne e la fascia d’età prevalente è sopra i 32 anni, la meno sanzionata quella fra i 18 e i 22, contrariamente alla convinzione che addita i conducenti più giovani come trasgressivi.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei