Mascherine

Padova, da domani saranno distribuite altre 60mila mascherine

Giordani:"Ma il governo ne assicuri la reperibilità"

Padova, da domani saranno distribuite altre 60mila mascherine
Padova, 11 Maggio 2020 ore 10:31

L’annuncio del sindaco Sergio Giordani: da domani altre mascherine in distribuzione.

Altre 60mila mascherine per i padovani

“Nelle ultime ore, mettendoci in ascolto della popolazione e delle categorie interessate (farmacisti in primis) abbiamo riscontrato un problema particolarmente grave: abbiamo appurato che viene meno progressivamente la disponibilità di mascherine chirurgiche sul mercato – ha sottolineato in un messaggio sui social il sindaco di Padova Sergio Giordani – Questo, nella Fase 2 è impensabile, proprio quando gli esperti ci dicono che si tratta di un dispositivo di protezione fondamentale e il Comune ha anche attivato, primo in Veneto, una grande campagna sull’utilizzo diffuso e corretto delle mascherine. Il combinato disposto tra burocrazia e annunci ha generato un cortocircuito sull’accesso alle mascherine che però non ci possiamo assolutamente permettere. Su questo punto sento il dovere di proteggere la città il più possibile perché è una questione di salute pubblica”.
“Fortunatamente – ha aggiunto –  su nostra prudenza avevo tenuto una scorta delle mascherine chirurgiche che ci sono state donate via via da tante città e comunità cinesi grazie ai buoni rapporti costruiti nel tempo che intercorrono con Padova. Nei giorni più drammatici dell’epidemia, quando erano davvero introvabili, ne abbiamo distribuite 150 mila ai nostri ospedali, oltre che migliaia ai medici di base, alle case di riposo, alle forze dell’ordine, ai volontari, alle categorie più esposte che mandavano avanti pubblici servizi e anche oltre 50.000 a tutti i Padovani”.

La distribuzione su consiglio di Crisanti

“Seguendo i consigli del Professor Crisanti – spiega Giordani – con cui mi confronto spesso compreso in queste ore e che, da subito, personalmente a me, oltre che pubblicamente aveva avvisato dell’importanza dell’uso della mascherina, ho deciso di mettere con urgenza a disposizione gratuita dei cittadini una nuova tranche di circa 60.000 mila mascherine chirurgiche che avevamo tenuto in custodia nel caso si fosse presentata la necessità”.
“Di queste una buona parte saranno distribuite da martedì ai residenti, fino a esaurimento, nelle farmacie e nelle parafarmacie disponibili della città. Due per ogni cittadino che le richiederà. Un’altra parte sarà tenuta per le categorie di anziani non autosufficienti o in gravi difficoltà per i quali stiamo valutando di attivare una seconda consegna a domicilio dopo aver raggiunto già tutti gli over 75 che vivono soli, qualche settimana fa, grazie ai volontari della campagna “Per Padova noi ci siamo” e alla Protezione Civile”.

Un appello al buon senso civico e uno al Governo

“Mi appello al senso civico dei padovani – ha concluso – chi ne ha già a disposizione o si è dotato di dispositivi riutilizzabili ceda il passo alle cittadine e ai cittadini che hanno incontrato maggiori difficoltà a reperirle e ne hanno bisogno urgente. Per concludere non è nel mio stile fare polemiche e infatti non ne faccio nemmeno adesso, la situazione amministrativa è difficile a ogni livello e mi rendo conto delle complessità. Tuttavia il mio è un accorato appello a Governo e Regione perché trovino immediate e pronte soluzioni a questa criticità”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Padova e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Padova (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità