Salvo per miracolo

Padova, bimbo di un anno vola dal quarto piano: salvo per miracolo

Tragedia sfiorata ieri in un condominio della zona est della città

Padova, bimbo di un anno vola dal quarto piano: salvo per miracolo
Padova, 06 Maggio 2020 ore 10:24

Tragedia sfiorata nel pomeriggio di martedì 5 maggio, un bimbo di un anno e mezzo è precipitato dal quarto piano. Miracolosamente il piccolo si è salvato e non è in pericolo di vita.

Bimbo di 18 mesi vola dal quarto piano: salvo

Nel pomeriggio di ieri un bambino di pochi mesi è precipitato dal quarto piano della palazzina dove vive con la famiglia originaria del Togo in zona Santa Rita a Padova. E’ bastato qualche attimo di distrazione da parte dei genitori e dei fratelli perché si sfiorasse il dramma.

Il bambino, figlio di una coppia di togolesi, si sarebbe arrampicato sulla finestra della camera di una delle sorelle mentre lei era intenta a studiare. Da lì il volo nel vuoto per circa 10 metri che, miracolosamente, non gli è stato fatale.

I soccorsi e il trasporto in ospedale

Immediati sono scattati i soccorsi con i medici del Suem 118 intervenuti per trasportarlo nel vicino ospedale dov’è stato subito ricoverato in area rossa. Per lui solo alcune ferite ad un fianco e il ricovero in area rossa pediatrica. Il bambino è attualmente ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale pediatrico a Padova in gravi condizioni ed è tenuto sotto stretta osservazione dai medici.

Sono in corso indagini da parte della Polizia di Stato per accertare la dinamica dei fatti ma dalle prime ricostruzioni non sembrerebbero esserci dubbi: si tratterebbe di un tragico incidente.

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Padova e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Padova (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità