Cronaca
Caso internazionale

Missile in Polonia, l'azienda colpita è padovana: due operai morti dopo la schianto

Le due vittime, un trattorista e un magazziniere Bogdan W., di 62 anni e di Bogdan C., di 60 anni lavoravano alla Agrocom, azienda agricola di Setniki, a soli 3 chilometri da Przewodow.

Missile in Polonia, l'azienda colpita è padovana: due operai morti dopo la schianto
Cronaca Este, 17 Novembre 2022 ore 11:44

Federico Viola di Este è fondatore e vicepresidente della Agrocom di Setniki che coltiva grano e mais dai primi anni '90 al confine con l'Ucraina

Missile in Polonia, l'azienda colpita è padovana: due operai morti dopo la schianto

Mentre le grandi potenze mondiali si interrogano su come sia potuto accadere che un missile si sia schiantato in Polonia, a Przewodow, vicino al confine con l'Ucraina, due famiglie da martedì 15 novembre piangono i loro cari. Un dolore che arriva fin nel padovano, a Este, dove abita Federico Viola, il fondatore dell'azienda.

Le due vittime,  Bogdan W. di 62 anni e di Bogdan C. di 60 anni, lavoravano alla Agrocom, azienda agricola di Setniki a soli 3 chilometri da Przewodow, che si occupa di coltivazione di cereali, mais, colza e barbabietola da zucchero, oltre che di allevamento di bovini. Proprio vicino al confine ucraino c'è l'impianto di essicazione colpito dove si trovavano i due operai al momento dello schianto del missile.

Federico Viola, padovano di Este, fondatore e vicepresidente dell'azienda agricola era in Polonia il giorno dopo la tragedia e ha espresso il dolore per la morte dei suoi dipendenti che, da quanto è emerso in queste ore, lavoravano per la Agrocom dal 2000 come magazziniere e trattorista e abitavano entrambi in zona. Le autorità hanno messo sotto sequestro l'area e nonostante la preoccupazione per quello che è accaduto, resta forte la speranza che si ritorni al più presto alla normalità.

Seguici sui nostri canali