Cronaca
"Alto Impatto"

Maxi operazione all'interno della Torre Belvedere: ipotesi B&B abusivi...

Tutto il personale ha concentrato le verifiche, ognuno per la parte di propria competenza, agli appartamenti situati nella scala B della struttura

Maxi operazione all'interno della Torre Belvedere: ipotesi B&B abusivi...
Cronaca Padova, 18 Dicembre 2021 ore 09:41

Maxi operazione interforze ieri pomeriggio in zona Stazione, all’interno della Torre Belvedere. La Polizia di Stato, unitamente ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Polizia Locale, al Settore Edilizia Privata del Comune e ai Vigili del Fuoco, ha fatto ingresso nell’imponente edificio di 18 piani con ingresso in via Tommaseo.

Maxi operazione all'interno della Torre Belvedere: ipotesi B&B abusivi...

Tutto il personale ha concentrato le verifiche, ognuno per la parte di propria competenza, agli appartamenti situati nella scala B della struttura.

I controlli congiunti delle diverse Forze di polizia hanno portato all’identificazione di oltre 150 persone, di diverse nazionalità, in prevalenza cittadini cinesi, pachistani e nigeriani.

Con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Veneto e dei cinofili, gli agenti in divisa hanno proceduto al controllo di numerosi appartamenti e, grazie alla presenza di personale dell’Ufficio Immigrazione, sono state disposte 7 espulsioni tutte a carico di cittadini cinesi trovati irregolari, eseguite mediante misure alternative al trattenimento nei CPR ed Ordini del questore a lasciare il territorio entro 7 giorni. Tra gli espulsi anche una donna.

Gli uomini in borghese della locale Squadra Mobile e della Digos hanno individuato in un appartamento tavoli da gioco e numerosi letti in fila posizionati in modo tale da far presumere la presenza di B&B abusivi. Nei prossimi giorni verranno effettuati in merito ulteriori indagini.

Proprietà, contratti di locazione e documentazione attestante la sicurezza degli impianti all’interno delle abitazioni è al vaglio dei competenti uffici. Gli accertamenti sul posto hanno riguardato, in particolare, il rispetto delle norme igienicosanitarie degli ambienti ad uso abitazione e gli spazi comuni condominiali.

In ordine all’adeguamento della struttura alla normativa antincendio, i Vigili del Fuoco hanno verificato che la maggior parte delle modifiche sono state compiute, ma continueranno le verifiche per una minima porzione restante dello stabile.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter