Senza pace

Madre tenta il suicidio dopo la morte del figlio 11enne affogato nel Brenta

La donna ha cercato di compiere il gesto estremo gettandosi in un torrente: è stata soccorsa dai famigliari.

Madre tenta il suicidio dopo la morte del figlio 11enne affogato nel Brenta
Cittadella, 10 Giugno 2020 ore 09:14

La madre del ragazzino morto annegato nel tardo pomeriggio di martedì 9 giugno ha tentato il suicidio gettandosi nelle acque di un torrente.

Tenta il suicidio dopo aver visto morire il figlio 11enne

Sconvolta per la perdita del figlio una 52enne marocchina ha tentato di suicidarsi gettandosi nelle acque di un torrente. Si tratta della mamma del ragazzino di 11 anni annegato martedì 9 giugno nel Brenta, a Grantorto (Padova), mentre giocava con i suoi due fratelli.

La donna si è lanciata d’improvviso nel corso d’acqua che scorre dietro la sua abitazione, ma è stata soccorsa e salvata da parenti e vicini di casa. E’ stata portata all’ospedale di Cittadella (Padova), dove si trova non in gravi condizioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità