Nuovo Raid

Il ritorno di Fleximan a Padova annunciato da un biglietto: "Sto arrivando"

E' successo a Villa del Conte. Il sindaco: "Non approvo, ma deve far riflettere"

Il ritorno di Fleximan a Padova annunciato da un biglietto: "Sto arrivando"
Pubblicato:
Aggiornato:

Fleximan è pronto a colpire ancora, stavolta di nuovo in Veneto, ma nell'occasione ha lasciato anche un messaggio: "Sto arrivando".

L'ultimo episodio si è verificato nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 gennaio 2024 in provincia di Padova.

Fleximan colpisce ancora a Padova

Non è dato sapere se di tratti del Fleximan "originale" (che potrebbe essere stato il protagonista anche di un solo episodio, dando poi il via a una catena di emulazione che ha passato i confini del Veneto, approdando prima in Piemonte e poi  in Lombardia), fatto sta che quasi non passa giorno senza un autovelox tagliato col flessibile.

Stavolta nel mirino è finito uno dei due autovelox piazzati sulla Sp 46 di via Piovego a Villa del Conte (Padova). Si tratta del tredicesimo caso in Veneto.

Il sindaco: "Deve far riflettere"

A spiegare l'accaduto è stato il sindaco del Comune padovano Antonella Argenti:

Preciso che i due autovelox ubicati sulla strada provinciale Brentana sono stati installati nel 2021 dal comando di polizia della Federazione dei Comuni del camposampierese e non sono gestiti dal comune di Villa del Conte. L'installazione ha fatto seguito ad un indirizzo di giunta di Federazione, composta dai dieci Sindaci, con la quale si iniziava un percorso di sicurezza che avrebbe dovuto ricoprire tutto il territorio di federazione. Ad oggi tale percorso è ancora in itinere.

Indubbiamente condanno l'atto di vandalismo e ovviamente non condivido questa 'giustizia fai da te'. Tali fatti però ci devono far riflettere seriamente, sia come Amministratori così come anche Autorità di pubblica sicurezza.

CONTINUA: Autovelox abbattuti, l’elenco e la mappa (aggiornati) dei colpi di Fleximan: sono 27 in 6 regioni

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali