Tragedia

Fontaniva piange Luca Sgarbossa, “tradito” dalla sua Harley domenica a Cittadella

Il terribile schianto domenica mattina mentre il 33enne stava tornando da un moto raduno. Inutili purtroppo i tentativi di rianimarlo.

Fontaniva piange Luca Sgarbossa, “tradito” dalla sua Harley domenica a Cittadella
Cittadella, 21 Luglio 2020 ore 10:14

Addio a Luca Sgarbossa, 33enne residente a Fontaniva.

L’incidente domenica mattina a Cittadella

Stava tornando da un moto raduno in sella alla sua “fedele” Harley Davidson Fat, che però stavolta – l’ultima purtroppo – l’ha tradito. Così è morto domenica scorsa, 19 luglio 2020, Luca Sgarbossa, 33enne residente a Fontaniva, che mentre rientrava a casa, per cause ancora in fase di accertamento, ha perso il controllo del mezzo nei pressi di Borgo Padova, a Cittadella, finendo con lo schiantarsi violentemente contro un muro.

Fontaniva piange Luca Sgarbossa, "tradito" dalla sua Harley domenica a Cittadella

Un impatto tremendo

L’impatto è stato così forte che il casco si è disintegrato e il 33enne è stato “rimbalzato” in mezzo alla strada, restando privo di sensi e perdendo molto sangue. Erano da poco passate le 8 ed alcuni residenti, sentendo il tremendo botto, sono scesi in strada a prestare i primi soccorsi allertando subito il 118.

Inutili i tentativi di rianimarlo

Sul posto è giunta un’ambulanza del Suem, i cui operatori hanno tentato invano di rianimare il giovane. Purtroppo Luca, grande appassionato di moto, non ce l’ha fatta. Grande commozione a Fontaniva, dove il 33enne e i genitori sono molto conosciuti. E cordoglio è stato espresso anche dal Comune che sui social ha postato questo messaggio:

“Abbiamo appreso con grande dispiacere la tragica notizia della perdita del nostro giovane compaesano, Luca Sgarbossa. Ci stringiamo alla famiglia e agli amici in questo momento così difficile, con sincero cordoglio”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità