Lutto comune

Coronavirus, il sindaco Giordani accoglie a Padova 25 feretri arrivati dalla bergamasca

Anche Padova accoglie i caduti di questa guerra

Coronavirus, il sindaco Giordani accoglie a Padova 25 feretri arrivati dalla bergamasca
Padova, 02 Aprile 2020 ore 11:09

Anche a Padova arrivano le bare dei defunti della provincia di Bergamo. Ad accoglierle ieri c’era anche il sindaco Giordani.

Il sindaco di Padova accoglie i 25 feretri provenienti da Bergamo

Padova ha accolto mercoledì 1 aprile 25 feretri di pazienti deceduti per Coronavirus a Bergamo. Le salme, arrivate a bordo di camion dell’Esercito Italiano, sono state accolte al Cimitero Maggiore dal sindaco Sergio Giordani e da don Marco Cagol, in rappresentanza della Diocesi di Padova, oltre che da un picchetto d’onore della polizia Locale di Padova e dei carabinieri. Nei prossimi giorni sono attese a Padova altre salme provenienti dalla Lombardia. Il primo cittadino ha commentato:

“E’ doveroso portare il saluto di tutta la città a questi poveri defunti. Davvero straziante pensare che queste persone sono mancate senza la vicinanza dei loro cari e senza poter avere nessuno al seguito del corteo funebre. Un dolore immenso, una scena straziante che mi ha profondamente commosso”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità