Menu
Cerca
E' disoccupato

Coltello alla gola della cassiera, paura al DPiù di Cittadella: 30enne denunciato per rapina

La rapina ieri nel tardo pomeriggio in via San Donato. Nei guai un 30enne fuggito in bicicletta e subito individuato.

Coltello alla gola della cassiera, paura al DPiù di Cittadella: 30enne denunciato per rapina
Cronaca Cittadella, 08 Aprile 2021 ore 15:21

D.M., 30enne residente a Cittadella, è stata denunciato in stato di libertà per rapina aggravata. L'episodio ieri pomeriggio al Max DPiù di via San Donato.

Coltello alla gola della cassiera, paura al DPiù di Cittadella

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 7 aprile 2021, una telefonata è arrivata alla centrale operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Cittadella, segnalando una rapina appena consumata da un individuo travisato e armato di coltello nel supermercato DPiù situato in via San Donato 22/A proprio a Cittadella.

Sul posto si è portato il comandante della stazione locale, luogotenente Lago, unitamente ad altro personale, raccogliendo le prime testimonianze, peraltro rivelatesi puntuali e precise da parte della cassiera, a cui era stato puntato un coltello alla gola e della direttrice dell'esercizio commerciale.

La fuga in bicicletta, ma è stato subito individuato

In breve, avviate le prime indagini, i militari sono giunti a individuare il responsabile della rapina, che si era allontanato in sella a una bicicletta. L'uomo è stato rintracciato sotto la propria abitazione: si era già cambiato gli abiti pensando di sviare i militari che lo hanno invece messo alle strette facendogli confessare la rapina.

A seguito della perquisizione domiciliare è stata ritrovata l'intera refurtiva di circa 600 euro nonché la cassettina del registratore di cassa asportata. D.M., 30enne residente a Cittadella, è stata pertanto denunciato in stato di libertà per rapina aggravata. Lo stesso, disoccupato, incensurato, attualmente vive con l'indennità mensile di disoccupazione.