Tradito da una litigata

Cerca di fuggire dai Carabinieri: aveva 16mila euro nascosti nelle mutande

L'uomo è stato arrestato a Padova per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

Cerca di fuggire dai Carabinieri: aveva 16mila euro nascosti nelle mutande
Padova, 11 Giugno 2020 ore 10:39

Un uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale: è stato tradito da una litigata con la compagna che ha fatto arrivare i Carabinieri fino a casa sua.

Litiga con la compagna e poi tenta la fuga dai Carabinieri

Lunedì scorso, 8 giugno 2020, i carabinieri sono intervenuti per sedare una lite tra un uomo e la sua compagna. I due stavano litigando per motivi banali ma i vicini di casa, sentendo le urla e il trambusto, hanno allertato le Forze dell’Ordine.

Giunti sul posto i Carabinieri hanno subito notato che l’uomo era molto nervoso e appena sono iniziati i controlli quest’ultimo ha tentato la fuga. I militari l’hanno bloccato non senza difficoltà utilizzando anche lo spray urticante.

Finalmente bloccato l’uomo, scatta la perquisizione

E’ scattata così la perquisizione personale: il 53enne è stato trovato in possesso di 3 grammi di marijuana, di un bilancino di precisione e di 16 mila euro in contanti nascosti nelle mutande.

Il processo per direttissima si è tenuto mercoledì 10 giugno ma l’avvocato dell’uomo ha chiesto i termini a difesa e così l’udienza è stata rinviata a fine luglio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità