Scomparsa di Samira

Caso Samira: Mohamed Barbri deve restare in carcere

Questa la decisione presa dal Tribunale del Riesame di Venezia.

Caso Samira: Mohamed Barbri deve restare in carcere
Padova, 20 Febbraio 2020 ore 10:28

Caso Samira: Mohamed Barbri deve restare in carcere.

Il Riesame: Mohamed resti in carcere

Mohamed Barbri deve rimanere in carcere. Questa la decisione presa dal Tribunale del Riesame di Venezia dopo che l’avvocato del 43enne aveva chiesto la scarcerazione per mancanza di prove.

Barbri è indagato per l‘omicidio e l’occultamento del cadavere della moglie Samira El Attar scomparsa da Stanghella il 21 ottobre scorso. Ora Barbri si trova in carcere a Verona dove è stato trasferito.

La tentata fuga in Spagna

Il primo gennaio scorso il 43enne era scappato in Spagna e dopo il mandato di cattura internazionale era stato bloccato a Madrid e successivamente estradato in Italia. Nella penisola iberica era arrivato a bordo di un Flixbus. Agli inquirenti Barbri aveva spiegato di essersi recato in Spagna per cercare la moglie.

LEGGI ANCHE:

https://primadituttoverona.it/cronaca/accompagna-la-figlia-a-scuola-e-scompare-nel-nulla/

 

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: