Cronaca
Insediamento

Carabinieri Padova, il nuovo Comandante provinciale Cucuglielli: "Difenderemo l'economia legale dall'assalto delle mafie"

Presentato anche il nuovo Comandante del Reparto Operativo, il tenente colonnello Gaetano La Rocca. Ecco le priorità del "nuovo corso".

Carabinieri Padova, il nuovo Comandante provinciale Cucuglielli: "Difenderemo l'economia legale dall'assalto delle mafie"
Cronaca Padova, 09 Settembre 2022 ore 15:17

Le priorità nel contrasto alla criminalità organizzata e a quella comune del nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Padova, colonnello Michele Cucuglielli.

Carabinieri Padova, il nuovo Comandante provinciale Cucuglielli: "Difenderemo l'economia legale dall'assalto delle mafie"

Dopo i primi impegni istituzionali, a seguito del suo insediamento avvenuto lo scorso 5 settembre, si è ufficialmente presentato questa mattina, venerdì 9 settembre 2022, il nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri di Padova, Colonnello Michele Cucuglielli. E con lui ha fatto il suo "debutto" anche il nuovo Comandante del Reparto Operativo, Ten. Col. Gaetano La Rocca.

Subito con un imperativo, tra le varie priorità del "nuovo corso" elencate durante la conferenza stampa nella sede del Comando provinciale patavino:

Il nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri di Padova, Colonnello Michele Cucuglielli

"Difendere l'economia legale, particolarmente vulnerabile dopo le recenti emergenze internazionali, dall'assalto delle organizzazioni criminali, 'ndrangheta in particolare, pronte a infiltrarsi nel tessuto sano della società".

Specialmente, ha sottolineato il nuovo comandante del Provinciale "in una realtà come quella di Padova e provincia, così dinamica dal punto di vista imprenditoriale". Questa in sostanza la strategia illustrata dal Colonnello Cucuglielli, 49 anni, origini milanesi ma con una esperienza investigativa affinata a Castelvetrano, non a caso regno della "primula rossa" di Cosa Nostra, Matteo Messina Denaro. Da qui una particolare attenzione al fenomeno mafioso e alle sue diramazioni al Nord.

Il curriculum del nuovo Comandante provinciale

Cucuglielli, sposato e padre di due figlie, ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella di Napoli e proviene dai corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena. Laureato in giurisprudenza all’Università degli Studi “La sapienza” e in scienze della sicurezza presso l’Università di Tor Vergata di Roma, è stato insignito tra l’altro dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Da giovane Tenente ha svolto servizio presso la Scuola Marescialli e Brigadieri di Velletri, quale comandante di Plotone, e, a seguire, per tre anni ha comandato il Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri Roma Monte Sacro.

Successivamente ha retto il comando dei reparti territoriali di Castelvetrano (TP) e Milano - Porta Monforte, prima di approdare al Comando Generale dove per 6 anni ha svolto delicati incarichi presso l’Ufficio Operazioni. Nel 2014 ha poi assunto il Comando del Gruppo di Milano e nel 2017 è stato chiamato al Quirinale dove per quattro anni ha retto il Comando del Reparto Carabinieri Presidenza della Repubblica, che svolge compiti di vigilanza delle sedi presidenziali e garantisce la sicurezza del Capo dello Stato in Italia e all’estero. Ora l'approdo a Padova, dove è in carica dal 5 settembre scorso.

"Occorre fare rete e costruire, anche con l'aiuto dei privati, un argine contro tutti i tentativi di infiltrazione delle mafie - ha ribadito il Colonello - Senza tralasciare ovviamente il contrasto alla criminalità comune, parliamo dello spaccio di droga e dei reati predatori che creano allarme sociale. A maggior ragione, anche per questi fenomeni, serve fare sistema e, parlando dell'Arma, sfruttare al massimo la nostra rete di prossimità per presidiare il territorio".

Attenzione anche alla sicurezza sui luoghi di lavoro, tragica piaga anche in Veneto, e al disagio giovanile, che ormai (troppo) spesso sfocia nel fenomeno delle baby gang.

La Rocca nuovo comandante del Reparto Operativo

Nell'occasione, come detto, è stato presentato anche il Tenente Colonnello Gaetano La Rocca, che ha lasciato il comando provinciale di Pescara per assumere l'incarico di nuovo comandante del Reparto Operativo qui a Padova.

La Rocca, coniugato con due figli, ha ricoperto i seguenti incarichi prima del suo arrivo nella Città del Santo: Comandante del Reparto Operativo Carabinieri di Pescara dal 2015 al 2022; Comandante della Compagnia Carabinieri di Lecco dal 2013 al 2016; Comandante della Compagnia Carabinieri di Sciacca dal 2008 al 2013; Comandante del Nucleo Carabinieri di Campione d’Italia dal 2005 al 2008; Comandante del N.O.R.M. della Compagnia Carabinieri di Cosenza dal 2002 al 2005; Comandante della I Compagnia del Battaglione Mobile di Bari dal 2001 al 2002.

Seguici sui nostri canali