Padova

Cade nel canale dell’Isola Memmia, 40enne salvata dalla Polizia Locale

La signora non è stata in grado di raccontare e spiegare i motivi della sua autonoma caduta sul fondo del canale, profondo alcuni metri.

Cade nel canale dell’Isola Memmia, 40enne salvata dalla Polizia Locale
Cronaca Padova, 05 Gennaio 2021 ore 10:47

Nel primo pomeriggio di domenica 3 gennaio 2021 una pattuglia della Polizia Locale di Padova in transito lungo corso Vittorio Emanuele è accorsa prontamente nel vicino Prato della Valle in seguito alla segnalazione di una persona caduta nella canaletta che cinge interamente l’Isola Memmia.

Non riusciva a rialzarsi

Gli agenti hanno verificato che effettivamente vi era una signora sdraiata sul fondo melmoso del canale e parzialmente immersa nell’acqua e hanno prestato immediato soccorso calandosi all’interno della canaletta. La signora, di circa 40 anni originaria dell’Est Europa e residente a Padova, si trovava in uno stato di parziale coscienza e, pur non avendo riportato ferite evidenti nella caduta, non riusciva a rialzarsi anche per la temperatura particolarmente bassa dell’acqua stagnante. Gli agenti hanno fatto intervenire una squadra dei Vigili del Fuoco per estrarla dal fondo del canale dell’Isola Memmia attraverso un’imbragatura di emergenza in quanto non riusciva a sorreggersi e una volta riportata all’asciutto è stata affidata all’equipaggio di un’ambulanza del pronto soccorso per le prime cure e per lo stato di iniziale ipotermia. La signora, parzialmente ripresasi, ha ringraziato per l’aiuto ricevuto ed in particolare l’agente di Polizia Locale che a sua volta si era completamente bagnato nel prestarle l’assistenza iniziale.

Servizio efficace

La signora non è stata in grado di raccontare e spiegare i motivi della sua autonoma caduta sul fondo del canale, profondo alcuni metri. L’assessore alla Polizia Locale Diego Bonavina ha dichiarato:

“Sono felice che questo infortunio, che poteva anche avere conseguenza particolarmente gravi, si sia positivamente risolto senza evidenti complicazioni. Mi compiaccio inoltre per il pronto e rapido intervento dei nostri agenti di Polizia Locale e in particolare dell’agente Francesco Scarpelli che si è calato senza esitazione nell’acqua ghiacciata: sono tutti addestrati appositamente per le operazioni di primo soccorso e sono attivamente presenti sul territorio, a testimonianza di un servizio sempre efficace”.

LEGGI ANCHE:

Medico Santucci: “Servono misure più restrittive, mendichiamo un posto letto col segno della croce”

TI POTREBBE INTERESSARE:

Cocker rimane incastrato nel cunicolo di uno scolo d’acqua, intervengono i Vigili del Fuoco

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità