Cronaca
Squadra Mobile

Beccato con cinque chili di marijuana nel bagagliaio del bolide, si giustifica: "Avevo bisogno di soldi"

Nei guai un 55enne di Pistoia fermato in zona Limena/Altichiero, nei pressi dell'imbocco della tangenziale nord.

Beccato con cinque chili di marijuana nel bagagliaio del bolide, si giustifica: "Avevo bisogno di soldi"
Cronaca 08 Novembre 2021 ore 14:33

Polizia di Padova: trasportava quasi 5 chili di droga. Arrestato dalla Squadra Mobile un 55enne della provincia di Pistoia.

Beccato con cinque chili di marijuana nel bagagliaio del bolide

A seguito di alcune denunce relative alla consumazione di furti in appartamento e presso aziende del capoluogo e della periferia, commessi da soggetti segnalati a bordo di autovetture di grossa cilindrata, gli agenti della Squadra Mobile hanno predisposto una serie di servizi mirati in zona Limena/Altichiero. Nel corso di tali servizi, nel transitare in tarda serata lungo via Po, nei pressi dell'imbocco della tangenziale nord, i poliziotti hanno notato un’Audi Q3 di colore nero, con uno dei fari non funzionanti, compatibile con quelli oggetto di segnalazione. Nel procedere al controllo del mezzo, il conducente si mostrava inspiegabilmente nervoso.

In sede di controllo di sicurezza, visionando quanto contenuto nel bagagliaio posteriore del mezzo, i poliziotti hanno effettivamente avuto modo di constatare la presenza di un borsone in tessuto plastico di colore nero di grosse dimensioni, al cui interno si scorgeva un involucro in cellophane trasparente esalante il tipico odore della marijuana. La tipologia di imballaggio (sottovuoto) corrispondeva a quello già rilevato dagli stessi poliziotti nel corso di pregresse attività. Al suo interno quattro ulteriori confezioni termosaldate, con dentro oltre 4 chili e 700 di marijuana.

L’uomo, un 55 enne di Pistoia, che si è semplicemente giustificato dichiarando agli agenti di essersi determinato al trasporto per far fronte alle proprie esigenze economiche, senza tuttavia intendere rivelare chi gli avrebbe consegnato il quantitativo di sostanza, affidandogli l’incarico, è stato arrestato e condotto nel carcere di Padova.