L'intervento

Badante 30enne salvata dalle esalazioni di monossido di carbonio

L'arrivo dei Vigili del fuoco è stato provvidenziale.

Badante 30enne salvata dalle esalazioni di monossido di carbonio
Cronaca Padova, 23 Dicembre 2020 ore 14:43

Attimi di apprensione a Vescovana: una badante di 30 anni è stata salvata dai Vigili del fuoco. Le esalazioni di monossido di carbonio avevano saturato la camera da letto.

Badante salvata dai Vigili del fuoco

La scorsa notte, il 22 dicembre, i Carabinieri di Borgo Veneto sono invervenuti in via 28 Aprile all’altezza del civico 22 nell’abitazione di una badante 30enne originaria del marocco. La donna, regolare sul territorio dello Stato, si trovava in una situazione di altissima criticità. Le esalazioni del monossido di carbonio, infatti, provenienti da un bracere acceso all’interno della camera da letto, avevano saturato l’ambiente. Sul posto, la squadra dei Vigili del fuoco del distaccamento di Este, hanno messo in sicurezza i locali e il personale del 118 ha trasportato la 30enne all’ospedale di Padova, dove si trova ancora oggi. E’ ricoverata ma non è in pericolo di vita.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità