Cronaca
Padova

Arrivato dalla Francia il tram per la nuova linea Stazione-Voltabarozzo

E' il primo dei quattro mezzi che verranno consegnati a cadenza bimestrale.

Cronaca Padova, 19 Gennaio 2021 ore 09:57

Si tratta del primo degli 11 mezzi che andranno a servire il Sir3 e a rafforzare l’attuale linea, il primo tram dei quattro provenienti dalla Francia che verranno consegnati a cadenza bimestrale.

Arrivato il primo tram

E' arrivato domenica 17 gennaio 2021, in serata, dalla Francia con un carico eccezionale il primo mezzo per la nuova linea del tram Stazione-Voltabarozzo. Il convoglio che trasportava il tram è partito da Strasburgo qualche giorno fa, ha attraversato il tunnel del Monte Bianco e ha compiuto l’ultimo tratto autostradale fino al deposito del capolinea sud nella tarda serata.

Rinforzare la linea

E’ il primo degli 11 mezzi che andranno a servire il Sir3 e a rafforzare l’attuale linea, il primo dei quattro che verranno consegnati a cadenza bimestrale. L’assessore alla mobilità Andrea Ragona ha affermato:

“Il progetto sta andando avanti a ritmo serrato. Da una parte stiamo istruendo i bandi di gara per l’appalto dei lavori, che saranno pubblicati nei prossimi mesi, dall’altra iniziano ad arrivare i primi mezzi. Ora si attendono le altre componenti impiantistiche necessarie a metterlo in strada. La linea Sir3, asse portante del progetto Smart, si fa sempre più concreta. Se dovessero arrivare i finanziamenti del Ministero dei Trasporti in pochi anni il trasporto pubblico a Padova verrà stravolto nella direzione della sostenibilità e dell’equità. Sono molto soddisfatto degli accordi che, grazie alle negoziazioni e al lavoro di Aps Holding, abbiamo siglato con il produttore francese. La garanzia della fornitura dei mezzi per Smart, quindi Sir3 e Sir2, consentono all’azienda partecipata e al Comune di Padova di guardare al futuro del sistema e dell’infrastruttura in piena serenità e sicurezza e di fugare ogni dubbio sollevati intorno alla realizzazione delle nuove linee".

Riccardo Bentsik, AD di Aps Holding ha concluso:

“Il primo mezzo è arrivato secondo le previsioni, nonostante sul tragitto, all'uscita dal Monte Bianco, abbia incontrato la neve. Le manovre di ingresso in città si sono svolte senza alcuna criticità e il convoglio eccezionale è arrivato nel deposito all’ora prevista, dopo qualche giorno di viaggio. E' il primo dei quattro mezzi che verranno consegnati a cadenza bimestrale, in previsione della linea Stazione-Voltabarozzo. Nel caso in cui il Ministero dei Trasporti finanzi il nostro progetto Smart, il sistema Metropolitano a Rete Tranviaria, saranno 55 mezzi in strada. Nella giornata di oggi, alla presenza dei tecnici e dell’AD di NTL, il tram verrà scaricato e inizieranno le procedure per metterlo in strada sulla attuale linea nel minor tempo possibile".

7 foto Sfoglia la gallery