Polizia di Stato

Anziano drogato per estorcergli 24mila euro: estradato in Italia l'aguzzino romeno

Un 39enne catturato in Francia ed estradato in Italia dove sconterà più di tre anni di carcere per circonvenzione di persona incapace.

Anziano drogato per estorcergli 24mila euro: estradato in Italia l'aguzzino romeno
Cronaca Padova, 30 Marzo 2021 ore 16:46

Condannati e catturati: un uomo albanese deve scontare 10 anni carcere per droga.

Catturati ed estradati in Italia: albanese deve scontare 10 anni

È stato rintracciato in Albania e sarà consegnato alle autorità italiane Adrian Kacmoli quarantunenne cittadino albanese condannato a scontare quasi 10 anni di carcere per traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Tra il 2004 ed il 2005 si era stato interessato, insieme ad altri soggetti da diverse attività d’indagini antidroga per fatti commessi tra Venezia e Padova.

L’attività info investigativa condotta dalla Squadra Mobile ha permesso attraverso l’analisi delle fonti aperte ed in particolare dei social media di ritenere che lo stesso fosse tornato nel proprio Paese di origine.

Le conseguenti attività tecniche di riscontro hanno poi confermato l’ipotesi investigativa e grazie agli ulteriori accertamenti svolti con il Collaterale Organo di Polizia Albanese, avuta effettivamente certezza della presenza dell'uomo in Albania ed in particolare a Durazzo, è stato richiesto all’Autorità giudiziaria di estendere sia in ambito Internazionale che Europeo l’ordine esecutivo di carcerazione.

Il 23 marzo, grazie all’attività coordinata dall’Interpool con le Forze di Polizia albanesi il 41enne è stato catturato presso l’abitazione di famiglia e tratto in arresto in attesa dell’estradizione verso l’Italia.

Estradato anche un 39enne romeno, "aguzzino" di un anziano

È stato invece catturato in Francia ed estradato in Italia dove sconterà più di tre anni di carcere per circonvenzione di persona incapace, nonché produzione, vendita e acquisto illecito di sostanza stupefacente George Constantin Buruiana trentanovenne cittadino romeno.

Nel 2013 era stato arrestato dalla Squadra Mobile poiché insieme ad un complice connazionale aveva estorto ad un anziano in difficoltà più di 24000 euro facendoglieli prelevare dal proprio conto corrente e “facilitandosi” il “lavoro” somministrando alla vittima alcol e addirittura droga.

L’uomo era stato poi estradato nel maggio dello stesso anno nel paese di origine per scontare 4 anni di carcere per reati contro il patrimonio commessi in Patria.

Ritenendo quindi che lo stesso, incline all’attività delittuosa, potesse muoversi in ambito europeo, acquisita la condanna definitiva è stato richiesto all’Autorità giudiziaria il Mandato di Arresto Europeo ed infatti, nell’ Aprile scorso il soggetto è stato rintracciato in Francia dove è stato arrestato e all’esito della procedura di estradizione, consegnato il 25 marzo scorso alle autorità italiane presso l’aeroporto di Roma Fiumicino.